Ferrovia Marmifera, due appuntamenti per ricostruirne la storia e cercare testimonianze In evidenza

Convegno sulla Marmifera e lancio del progetto Tomecca. Si cercano testimonianze di chi ha ricordi della Ferrovia Marmifera o del tratto della ferrovia nazionale Avenza – Carrara.

Venerdì, 31 Marzo 2017 22:13

 

Sabato 1 aprile, ci sarà il primo appuntamento della due giorni organizzata dal Gruppo Archeologico ApuoVersiliese e da Archivi del Marmo, dedicata alla Marmifera in occasione della "Giornata nazione ferrovie non dimenticate" che ha ottenuto il patrocinio oltre che del Comune di Carrara anche della Fondazione FS Italiane.
A partire dalle 15,15 nella Sala Gestri della Biblioteca di Carrara ci sarà la giornata più teorica, con gli interventi di Luca Borghini che ricostruirà la storia della Marmifera e della Linea Carrara Avenza – Carrara San Martino, di Marco Icardi del Museo Nazionale dei Trasporti della Spezia e di Cristiana Barandoni che spiegherà come valorizzare i beni culturali di un territorio anche con le tecnologie più moderne.
A seguire, nell'ambito del progetto "Topografia della Memoria", che sarà lanciato durante il convegno, ci sarà una raccolta di testimonianze della Marmifera e della Linea Carrara Avenza – Carrara Città.

Proprio per questo gli organizzatori lanciano un appello:"Chiediamo a chiunque custodisca dei ricordi della Ferrovia Marmifera o del tratto della ferrovia nazionale Avenza – Carrara di venire a testimoniarli. Sarà organizzata una postazione per filmare i racconti. L'appello è rivolto non solo a ex-lavoratori ma anche a chi all'epoca era adulto o bambino e ha ricordi o aneddoti della strada ferrata a Carrara È la prima iniziativa per raccogliere le memorie della città, ne seguiranno tante altre".

Il secondo appuntamento, sempre nell'ambito della "Giornata nazionale ferrovie non dimenticate", sarà sabato 8 aprile alle ore 10 con un racconto all'aperto della Marmifera direttamente nel cuore del tracciato originario. Il ritrovo è fissato nel piazzale del Tarnone dove ci sarà un breve racconto della Marmifera, aiutato anche dalla vicina stazione originale, e poi una visita, a piedi, della Galleria ex-Marmifera che conduce fino a Fantiscritti dove ci sarà, prima del rientro previsto per le 12, un secondo momento di racconti legati alla strada ferrata e non solo.
Per l'occasione nel pomeriggio dalle 16 sarà visitabile il plastico che riproduce la ferrovia pontremolese del Gruppo Fermodellistico Tirreno ad Avenza in via Murlungo 1 (nei pressi del passaggio a livello).

L'evento è aperto a tutti.

Per informazioni e registrazioni (consigliate dagli organizzatori per ragioni logistiche): cliccate qui oppure 346/2115839

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’alluvione di ieri ha alzato il livello del fiume Magra che ha trascinato via l’ultimo mezzo rimasto sul ponte crollato di Albiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le parole dell'allenatore rossoblù Andrea Marselli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa