Area Marina delle Cinque Terre: dall'analisi delle acque fatta dalla Capitaneria nessuna criticità In evidenza

Il "Laboratorio Ambientale Mobile" (L.A.M.) del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ha effettuato diversi campionamenti nell'Area Marina Protetta delle Cinque Terre. Non sono emerse criticità.

Venerdì, 03 Marzo 2017 17:47

Come è noto, l'Area Marina è soggetta a stringenti vincoli che ne tutelano il delicato equilibrio dell'ecosistema. I campioni prelevati sono stati sottoposti ad analisi di tipo microbiologico e chimico, secondo le procedure previste dalla normativa vigente in materia, direttamente all'interno del Laboratorio Ambientale Mobile ubicato presso la Capitaneria di Porto della Spezia, dalle quali non sono emerse criticità.
L'attività descritta si inserisce nella più ampia vigilanza ambientale che la Capitaneria di porto della Spezia svolge quotidianamente per prevenire, individuare e contrastare i reati ambientali nell'intero compartimento marittimo della Spezia, nell'ambito di uno tra i suoi precipui impegni istituzionali, che riguarda appunto la difesa dell'ecosistema marino e costiero e segnatamente la tutela delle zone di maggiore pregio naturalistico qual è l'Area Marina Protetta delle Cinque Terre.

 

L'attività svolta dal personale del "Laboratorio Ambientale Mobile" (L.A.M.) del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera rientra nella campagna nazionale di monitoraggio delle Aree Marine Protette italiane prevista da una specifica convenzione tra il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

I Laboratori Ambientali Mobili sono coordinati dal Comando Generale delle Capitanerie di porto che, su richiesta dei Comandi periferici, provvede al loro impiego sul territorio per campionamenti ed analisi finalizzati a verificare le criticità ambientali segnalate. Grazie al loro intervento è difatti possibile accertare potenziali violazioni che possano causare danni o situazioni di pericolo per l'ambiente marino e costiero. Inoltre, potendo intervenire in maniera rapida ed ottenere in tempi brevi i risultati delle analisi dei campioni prelevati, i Laboratori Ambientali Mobili riescono a fornire risposte immediate soprattutto in situazioni emergenziali.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'ormai ex presidente dell'Authority lascia per un nuovo incarico all'Autorità di regolazione dei trasporti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'intervento di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilpensionati Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa