SdS Lunigiana: campagna nelle scuole per l’igiene orale In evidenza

Parte lunedì 20 febbraio, dall'istituto scolastico "Igino Cocchi" di Licciana Nardi, "Sorridi", una campagna della Regione Toscana e dell'Ufficio Scolastico Regionale per promuovere la prevenzione odontoiatrica nei bambini di 7 anni di età, quindi iscritti alle seconde classi delle scuole elementari, con il coinvolgimento e il consenso delle famiglie.

Sabato, 18 Febbraio 2017 15:35


Ed un appello ai genitori lunigianesi a fare aderire i loro bambini alla campagna arriva dalla SdS Lunigiana, da sempre attenta a fare sì che i più giovani acquisiscano comportamenti e atteggiamenti corretti per un sano stile di vita.


Il progetto di prevenzione odontoiatrica si sviluppa in tre anni a partire dall'anno scolastico in corso, con l'obiettivo di ottenere una partecipazione crescente da parte delle scuole interessate e delle famiglie.
L'intervento consiste nella valutazione orale gratuita, a cura di igienisti dentali incaricati dall'Azienda USL territoriale competente, su bambini delle seconde classi della scuola primaria e si svolgerà presso le sedi scolastiche, con l'obiettivo di individuare precocemente possibili problemi di salute orale, con il passaggio a un secondo livello per eventuali sigillature e cure.


In base all'esito di questa valutazione il genitore potrà prenotare, tramite CUP, una visita odontoiatrica gratuita presso le Aziende USL.


Quindi, si prevede di effettuare, per ciascuno anno di riferimento del progetto e in tutte le classi target, una valutazione orale gratuita ai cittadini residenti nel settimo anno d'età, con l'obiettivo di individuare precocemente lo stato di salute orale e le criticità, e di sviluppare gli opportuni piani di cura.
Tale azione si configura come intervento di sanità d'iniziativa e si attua attraverso la chiamata attiva da parte dell'azienda sanitaria dei bambini che, nel territorio di competenza, costituiscono di anno in anno la popolazione di riferimento in base all'età (7 anni).


L'intervento di valutazione rileverà i seguenti fattori: anomalie dentali di forma, di posizione e di numero; discromie; indice di placca; simmetria linea inter-incisiva; overjet; overbite; crossbite; rapporto inter-canino; rapporto inter-molare.


A seguito della valutazione, sarà predisposto l'invio alla visita odontoiatrica per i bambini che presentano indici sospetti o predisponenti per malattie orali, con il particolare coinvolgimento dei bambini facenti parte di categorie svntaggiate per condizione economica e sociale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I biancazzurri hanno tardato a carburare, ma poi le cose sono cambiate. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Accuse al vetriolo tra maggioranza e opposizione. Dopo cinque ore votata all'unanimità la mozione urgente del centrodestra per ribadire il no al carbone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa