Giornata Mondiale Risparmio: Poste Italiane oggi alla scuola "Garibaldi" di Piazza Verdi

Poste Italiane, in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti (CDP), ha presentato oggi la prima tappa di "Una Storia fatta apPosta", progetto ludico-formativo rivolto ai bambini del primo circolo della scuola primaria "Garibaldi" di piazza Verdi di La Spezia, ideato in occasione dell'88a Giornata Mondiale del Risparmio, che si celebra il 31 ottobre.

Mercoledì, 31 Ottobre 2012 16:41

Il ciclo di incontri riguarda 180 istituti elementari in tutta Italia ed ha interessato circa 5000 alunni dell'ultimo biennio delle scuole primarie. "Una Storia fatta apPosta" vuole trasmettere l'importanza del risparmio presso le nuove generazioni tramite una proposta creativa e stimolante che insegni a riflettere.

L'iniziativa ripercorre con le classi le tappe dell'evoluzione del Paese e la storia del risparmio delle famiglie italiane. E', soprattutto, un momento di confronto e partecipazione attiva dei ragazzi, i protagonisti di domani, che racconteranno ciò che conoscono e immaginano sul valore educativo del risparmio utilizzando - a scelta - un tema, un'intervista, un collage di fotografie, disegni, vignette o immagini video. Esprimendo la propria idea o la propria esperienza, anche attraverso la collaborazione della famiglia o di un gruppo di lavoro, gli alunni sono i primi attori di un momento creativo che può aiutare a sensibilizzare i partecipanti all'iniziativa sul valore economico e formativo del risparmio.

Una Commissione composta da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti selezionerà i migliori elaborati per raccoglierli in un libro dedicato al risparmio, che sarà pubblicato da Poste Italiane e inviato a tutte le scuole che hanno partecipato al progetto.

L'88a edizione della Giornata Mondiale del Risparmio è inoltre l'occasione per ricordare l'opera costante che Poste Italiane e CDP svolgono per la crescita economica.

Oggi la raccolta di risparmio complessiva effettuata dagli uffici postali attraverso i Buoni e Libretti postali emessi da CDP e garantiti dallo Stato italiano, ammonta a circa 300 miliardi di euro, mentre i Conti correnti di Poste Italiane sono oltre 5,6 milioni.

Nota sul libro "I fratelli Materazzov"

Il valore del risparmio insegnato ai ragazzi con il linguaggio del racconto illustrato e della parodia. L'idea è di Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti (Cdp), che in vista della Giornata mondiale del Risparmio, in programma il 31 ottobre prossimo, hanno realizzato il libro "I fratelli Materazzov", che sarà distribuito agli alunni dell'ultimo biennio delle scuole elementari per narrare in modo umoristico e con linguaggio semplice ed efficace la cultura del risparmio e i suoi benefici sull'economia familiare e su quella nazionale.

I fratelli Materazzov, ovvero una "favola sul risparmio per imparare a conoscere un risparmio da favola", è ambientata nel paesino di Trequattrini e parla delle vicende di tre fratelli che confondono il risparmio con l'avarizia e sono ossessionati dal denaro. Dalle loro disavventure li salveranno, con piena soddisfazione di tutti i personaggi, la Cassa depositi e prestiti con i suoi prodotti di risparmio sicuri e affidabili, e Poste Italiane che permette ai risparmiatori di acquistare quei prodotti presso gli uffici postali, una rete di 14 mila punti diffusi su tutto il territorio nazionale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Poste Italiane

Per i clienti salute della Compagnia danni e per i dipendenti del Gruppo. Leggi tutto
Poste Italiane
Possibile il ritiro anche dagli oltre 7000 Postamat. Poste invita i cittadini a recarsi in ufficio postale eclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili. Leggi tutto
Poste Italiane

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa