Nella Sala Operativa della Protezione Civile anche i Vigili del fuoco: siglato l'accordo con la Regione Liguria, il primo in Italia In evidenza

Presidio della sala operativa della Protezione civile 24 ore su 24, squadre aggiuntive sul territorio in caso di emergenze e anche una sede unificata che riunisca il comando dei Vigili del Fuoco e la Protezione civile regionale.

Martedì, 12 Gennaio 2016 11:38

Sono questi i punti salienti dell'accordo siglato oggi tra Regione Liguria e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, alla presenza del presidente Giovanni Toti, dell'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone, del Prefetto di Genova Fiamma Spena e del direttore regionale dei Vigili del Fuoco Dante Pellicano.


Un accordo, il primo di questo genere in Italia, per far fare un salto di qualità al sistema di Protezione civile della Regione Liguria dopo gli innumerevoli interventi, già messi a punto dall'assessore Giampedrone, nei mesi scorsi per potenziare il dipartimento, semplificare la catena di comando e affiancare i Comuni nella gestione delle allerte a colori. Grazie all'intesa che prevede una fase sperimentale di un anno, la Sala operativa della Protezione civile regionale non sarà più solo composta da operatori e funzionari della Regione Liguria, ma anche di personale dei Vigili del Fuoco. "Si tratta di un accordo importante che garantisce più sicurezza alla nostra regione – ha sottolineato il presidente Toti – un modo concreto e giusto di utilizzare le risorse della Pubblica Amministrazione. Spero sia un buon esempio anche per altre regioni di buona collaborazione tra Enti che spesso dialogano poco e male e inizio di una collaborazione più ampia".


Grazie all'accordo odierno sarà possibile un potenziamento della sala operativa che consentirà l'apertura nelle 24 ore, sia in caso di allerta gialla, sia arancione e naturalmente rossa. "La firma di oggi è un passo fondamentale – ha spiegato l'assessore Giampedrone – che ci consentirà di utilizzare l'alta professionalità dei Vigili del Fuoco a favore della Regione, della nostra struttura e dei cittadini per le emergenze di protezione civile. Grazie ad un significativo stanziamento di 400mila euro l'anno per tre anni, è prevista infatti la presenza dei Vigili del Fuoco nella nostra Sala Operativa, in questo modo avremo direttamente il polso della situazione dei vari territori, e potremo potenziare le risposte alle emergenze e avere un quadro preciso della situazione e di quanto sta avvenendo sul territorio. Sarà un lavoro di scambio di informazioni e una modalità operativa nuova portata avanti in modo condiviso, integrato e rapido che servirà agli stessi Vigili per mettere a disposizione le loro squadre nelle aree in cui più ve ne sarà bisogno".


Il numero dei Vigili impiegati nella sala varierà con il mutare dei colori delle allerte, partendo da un minimo di due addetti. Con l'accordo viene anche avviato un tavolo di lavoro con la Direzione regionale liguria dei Vigili del Fuoco per l'individuazione di una nuova struttura integrata dove collocare la Protezione civile Regionale, insieme alla Direzione regionale liguria dei Vigili del Fuoco.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

Posti di blocco su strade e autostrade per bloccare l'eventuale arrivo di proprietari di seconde case. Leggi tutto
Regione Liguria
2 prenderanno servizio nello Spezzino. Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa