L'11 settembre di Parigi In evidenza

127 morti e 196 feriti di cui 80 molto gravi: è il bilancio aggiornato, purtroppo però ancora provvisorio, degli attentati terroristici che hanno sconvolto Parigi, la Francia e l'Europa.

Sabato, 14 Novembre 2015 09:09

Il terrore è iniziato alle 21.20 di ieri sera con una sparatoria davanti al Bataclan, con i terroristi che hanno poi fatto irruzione all'interno della nota sala di concerti, gremita per lo spettacolo degli americani Eagles of Death Metal, continuando a sparare e prendendo gli spettatori in ostaggio. Quasi in contemporanea spari anche sulla Rue de Charonne, mentre tre kamikaze si sono fatti esplodere davanti allo Stade de France dove era in corso l'amichevole tra Francia e Germania. E' l'inizio di una notte di paura, con sparatorie che si sono susseguite in divere parti della capitale francese: sei in tutto gli attacchi; un'azione coordinata e pianificata, rivendicata dall'Isis.

"La Francia manda i suoi aerei in Siria, bombarda uccidendo i bambini, oggi beve dalla stessa coppa", si legge sul canale "Dabiq France", la rivista francese dello Stato islamico. Ora "tocca a Roma, Londra e Washington" minacciano gli jihadisti sui social network.

In Francia è stato dichiarao da Presidente Hollande lo stato d'emergenza.



Foto: rainews.it

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il gruppo di opposizione Rilanciamo Bolano replica all'assessore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Autunno 2019: riparte SpeziaOutdoor

Martedì, 17 Settembre 2019 11:21 cultura-la-spezia
Con settembre si riparte con il calendario autunnale, questa volta integrato dalle visite guidate di AGTL, l’associazione delle guide turistiche della Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa