IV Lotto Aurelia, il Gruppo VIVIRICCÒ: "No allo scempio della Val Graveglia!"

Il gruppo VIVIRICCÒ esprime profonda preoccupazione per le notizie sulla realizzazione del 4° lotto della Variante Aurelia emerse durante l'assemblea pubblica tenuta il 20 settembre u.s. dall'Amministrazione Comunale nella frazione di Val Graveglia, dopo che già nel 2003 gli abitanti avevano responsabilmente condiviso, sempre con la stessa Giunta Comunale, le condizioni fondamentali per il tracciato viario che in ogni caso segnerà il destino della vallata.

Giovedì, 04 Ottobre 2012 14:54

Dal Sindaco sono state infatti riferite problematiche inerenti la mancanza di fondi rispetto alle quali dovrà essere rivisto il progetto iniziale già approvato dall'Amministrazione, eliminando tratti in galleria e viadotti.

Tale ipotesi progettuale, se generalizzata per l'intero percorso, renderebbe di fatto inabitabile la vallata di Val Graveglia (frazione e le località sparse di Montecapri, Case Molinari, Biasotto, ecc.), così come bene è stato confermato dalle numerose persone presenti all'incontro.

L'impegno assunto dall'Amministrazione davanti alla popolazione, e sulla quale il nostro Gruppo intende essere vigile ed attento, è di tenere ferma e incondizionabile la soluzione in galleria per il tratto che interessa l'intero abitato di Val Graveglia, nel rispetto di quanto già deliberato dal Consiglio Comunale.

Riteniamo quindi che fin da subito l'Amministrazione debba operare ed adoperarsi per sostenere tale richiesta e porre la concretizzazione di questa come condizione imprescindibile per dare compimento ad una infrastruttura che ha valenza provinciale.

Tutto questo però mentre da più parti, al silenzio dell'intera nostra Amministrazione, la "politica che conta" pontifica sulla bontà dell'opera e stabilisce che "non si può fermare questa infrastruttura". Così il Sindaco di Spezia.

L'ex Assessore Provinciale alla viabilità Casabianca và addirittura oltre e ritiene che "dal punto di vista viabilistico, il tracciato debba seguire prevalentemente la Valgraveglia facilmente modificabile con rettifiche e varianti.".

Facciamo i complimenti all'ex Assessore e lo invitiamo in Val Graveglia a spiegare ai cittadini da quali alte valutazioni sia arrivato ad una soluzione così acuta ed illuminante (forse solo perché lui abita a Bolano????) ed illustrare a cittadini ed amministratori locali come pensa di chiarire e risolvere le preoccupazioni reali di quanti in Graveglia abitano.

Nell'occasione potrebbe così anche verificare di persona lo stato di degrado in cui versa la viabilità da lui amministrata e gestita fino a pochi mesi fa.

Talmente gravi che il Sindaco durante l'Assemblea ha ipotizzato addirittura che prima o poi "su questa strada ci scapperà il morto".

A parte l'infelicità e la gravità di una simile affermazione da parte di un Sindaco, il Gruppo VIVIRICCÒ auspica che l'Amministrazione Comunale fin da oggi ponga in essere tutte le azioni possibili finalizzate a mitigare un simile pericolo, augurandoci che il Sindaco abbia preso un abbaglio e che nessuno debba avere sulla propria coscienza eventuali tragedie che dovessero accadere in assenza di interventi ritenuti oggi necessari.

PREOCCUPAZIONE quindi per il silenzio assordante della nostra Amministrazione e del Gruppo di Minoranza nei confronti delle discese in campo dei vertici PD Veschi, Marsella, Casabianca e Federici, che dettano le linee del progetto con comunicati quotidiani sui vari giornali.

VIVIRICCÒ RICHIEDE ALL'AMMINISTRAZIONE

IL RISPETTO DEGLI IMPEGNI ASSUNTI AFFINCHÈ NON VENGA REALIZZATA UNA VIABILITÀ SOLO IN VIRTÙ DI IPOTESI POLITICHE LA CUI FINALITÀ È QUELLA DI FAVORIRE ALTRI TERRITORI E SOPRATTUTTO ALTRI INTERESSI.

LA NUOVA STRADA È NECESSARIA PER LA VAL DI VARA, IL COMUNE DI RICCÒ DEVE AFFERMARE ED OTTENERE IL RISPETTO DEL TERRITORIO E DI QUANTI LO VIVONO PER LIMITARE L'IMPATTO AMBIENTALE CHE PIÙ DI ALTRI COMUNI SIAMO CHIAMATI A SUBIRE.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Fermato mentre cedeva della cocaina ad un tossicodipendente. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Alcuni consigli utili forniti dai Carabinieri Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa