Appello al Presidente della Repubblica Una medaglia al valore civile alla memoria dell'ingegner Amedeo Lia In evidenza

Al Capo dello Stato Giorgio Napolitano:

Signor Presidente, ieri mattina la popolazione della Spezia, con in testa il suo sindaco che indossava la fascia tricolore, ha porto l'ultimo saluto all'ingegner Amedeo Lia, l'uomo che seppe spogliarsi di un'immensa collezione di opere d'arte per arricchire la sua città di un museo, un Piccolo Louvre.

Domenica, 09 Settembre 2012 16:18

Era "Un uomo speciale", come lo ha definito il sindaco.

Ma Amedeo Lia, imprenditore di grande successo che amava vivere lontano dai riflettori, era un "uomo speciale" non per la sua attività industriale, e nemmeno per il dono di un patrimonio di inestimabile valore ai suoi concittadini. Amedeo Lia era un uomo speciale soprattutto per quello che faceva in gelosissimo riserbo, proibendo a tutti ‒ congiunti, parenti, i pochi amici che conoscevano il suo segreto ‒ di farne parola.

La cosa è diventata pubblica solo durante le esequie perché un frate, suo fraterno amico, ha giustamente ritenuto che tutti dovessero sapere chi era nel suo mondo più intimo l'ingegner Amedeo Lia: non soltanto un imprenditore, non soltanto un mecenate, bensì anche un uomo di sconfinata umanità; un uomo che nel totale silenzio stava garantendo un futuro a duecento bambini del Burundi, venticinque dei quali disabili, e che alla Spezia aiutava concretamente numerose famiglie in difficoltà.

Ecco chi era l'ingegner Amedeo Lia.

Per tale ragione, signor Presidente, le chiediamo di valutare l'opportunità di concedere alla sua memoria la medaglia d'oro al valore civile.

La Gazzetta della Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Doris Fresco - 300 monopattini potranno essere utilizzati in città come mobilità alternativa, evitando traffico e assembramenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Nea Delucchi - La consigliera Mazzanti di Sarzana Popolare vota sempre in maniera difforme rispetto ai colleghi: insistenti le voci di una rottura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa