Ecco perché non si fa "What Festival". Idea party itinerante per sabato sera

di Niccolò Re

"What Festival", l'evento organizzato per questo fine settimana dal Collettivo Delta TauKai, non si farà: lo sappiamo da qualche ora.

Venerdì, 07 Settembre 2012 16:47
E adesso vengono a galla i motivi del no con cui la Questura ha smorzato gli entusiasmi del Collettivo e di tutti quelli che - almeno stando alle cronache di Facebook - avevano intenzione di passare un po' di tempo al Fortino Bramapane. Ed è proprio legato al "dove" il nocciolo della questione: la struttura ottocentesca e lo spazio ad essa circostante non è suolo pubblico, ma appartiene da qualche anno a una società pavese denominata "Cinque forti s.r.l.". I ragazzi non lo sapevano, non potevano saperlo. Tra l'altro, il sopralluogo della DIGOS ha evidenziato come la location sia carente sotto l'aspetto della sicurezza.

Al di là dell'invalicabile problema "tecnico", i ventenni del Delta sostengono d'aver percepito una certa diffidenza da parte del mondo politico e istituzionale (pur con qualche eccezione): insomma, il Bramapane non va e su questo non ci piove, ma se qualcuno desse un segnale, una mano, andando oltre un laconico "Ci dispiace", la vivace banda che strizza l'occhio ad Animal House si farebbe trovare pronta.

Messa da parte l'idea della festa campestre fuori città, il Collettivo ha deciso di provare a traslare lo spirito di "What Festival" in centro, mettendo su per domani sera una sorta di pary itinerante. Contattata la Questura, c'è grande attesa per il responso.

(7 settembre)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le misure vanno nella direzione di evitare contatti di massa tra le persone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ecco il comunicato dei Vescovi liguri a seguito dell'ordinanza della Regione Liguria per contrastare la diffusione del coronavirus. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa