Babbo Natale ha accolto alle Poste i bimbi dell'elementare del Favaro In evidenza

Anche quest'anno i "postini" di Babbo Natale di Liguria sono già al lavoro per raccogliere tutte le letterine che i bambini scrivono all'amato Santa Claus con i loro sogni, speranze e desideri.

Venerdì, 12 Dicembre 2014 16:03
Ogni anno, infatti, Poste Italiane riceve e smista migliaia di letterine che i bambini indirizzano a Babbo Natale con i più svariati indirizzi di fantasia, assicurando una risposta personalizzata. Il fascino, il mistero e la gioia di una tradizione antica si rinnovano puntualmente così ad ogni Natale grazie al crescente entusiasmo dei più piccoli, testimoniato anche dal numero sempre più elevato di letterine spedite dai bambini di Liguria: oltre 5.000 nel 2013. La lettera infatti continua a rappresentare per piccoli e adulti uno dei momenti più belli della tradizione natalizia, che Poste Italiane sostiene promuovendo  il piacere della scrittura e donando la gioia di ricevere un messaggio da un personaggio tanto amato come l'arzillo vecchietto dalla barba bianca.

A La Spezia, Babbo Natale in persona è stato in "missione" presso il locale ufficio postale per ritirare direttamente le missive scritte dagli alunni della classe quinta elementare della Scuola Primaria del Favaro. L'evento si è svolto giovedì 11 ed ha coinvolto 38 bambini, che prima di imbucare la loro letterina a Babbo Natale, ne hanno rivelato alcuni desideri, per essere poi guidati alla visita dell'ufficio postale e delle prime fasi di lavorazione delle loro speciali corrispondenze. L'evento si è chiuso con la formulazione di propositi per il nuovo anno, lo scambio di auguri e qualche piccolo dono. Quindi i ragazzi sono stati accolti per un piccolo buffet. Per Poste Italiane era presente il referente del Servizio Filatelico di Filiale, Antonella Casadei.

Quest'anno tutti i bambini  di Liguria che hanno spedito una letterina riceveranno in dono da Poste Italiane l'accesso al magico "Pianeta degli Alberi di Natale", un'avventura affascinante che consentirà ai bambini di aiutare anche Babbo Natale a salvaguardare l'ambiente. Grazie ad un'apposita App realizzata da Poste Italiane, i bimbi potranno "curare"  la crescita di un albero virtuale e addobbarlo con colorate decorazioni natalizie. Ogni albero virtuale contribuirà alla messa a dimora  di un albero vero. A partire dal 2015, infatti, Poste Italiane e Legambiente provvederanno ad un'opera di rimboschimento piantando 500 abeti in varie regioni d'Italia colpite da calamità naturali. I bambini potranno poi informarsi in tempo reale sui risultati della loro attività di custodi dell'ambiente visitando una speciale sezione del sito delle Poste che li aggiornerà sul numero di alberi piantati virtualmente e sui crediti guadagnati per piantare abeti veri.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Oggi la Zephyr Trading contro la Sama Portomaggiore prima in classifica nel Girone D della Serie B maschile nazionale di pallavolo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ieri si è tenuto un incontro operativo per definire il percorso del potenziale caso sospetto di nuovo coronavirus. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa