Niente salone nautico a Spezia In evidenza

di Niccolò RE

LA SPEZIA - Il contro Salone Nautico della Spezia non si farà! E' passato un mese esatto tra l'annuncio che una buona parte degli espositori del mondo della vela si sarebbe spostata da Genova a La Spezia per un clamoroso nuovo salone nautico dedicato soltanto alla vela, e il contrordine di oggi.

Mercoledì, 05 Settembre 2012 23:25
Dal 5 agosto al 5 settembre, "La Vela nell'Arsenale" è stato un bel sogno. Ma in quest'ultimo mese molte cose sono cambiate e gran parte degli espositori in fuga sono ritornati sui propri passi.

Nessuna esposizione alternativa all'interno della base navale dunque, ma un arrivederci che porterà a La Spezia, in un futuro breve, altre manifestazioni legate alla nautica e in particolar modo alla vela. La CCIAA, capofila dell'iniziativa, insieme a Comune e Marina Militare, avevano accolto al volo le richieste dei transfughi dell'associazione "Vela & Vela", e in pochi mesi il "saloncino" spezzino aveva già una sede ben precisa (una banchina di 220 metri all'interno dell'arsenale marittimo) e una data di svolgimento, in parte sovrapposta con lo storico salone del capoluogo.

Poi una serie di incontri genovesi (ma anche alcune pressioni da Roma) hanno cambiato le carte in tavola e la  Spezia ha fatto un passo indietro, sicura però di aver mostrato carte buone da giocarsi. Insomma, nessuna concorrenza con la futura città metropolitana, ma la possibilità di diventare un interlocutore fisso a livello regionale per quel che riguarda le manifestazioni legate al mare: di buono c'è la reattività della Camera di Commercio spezzina, che ha fatto da volano per il Comune e la Marina Militare, dettasi subito disponibile a mettere a disposizione le aree. Almeno questa è la sensazione, ma saranno ovviamente i fatti a parlare. Ad ogni modo in primavera dovrebbe già arrivare una conferma in merito con un evento ancora top secret, ma il banco di prova finale sarà la Festa della Marineria 2013 che punterà a imporsi definitivamente a livello nazionale.

«Probabilmente il Salone Nautico ha visto nella manifestazione spezzina un potenziale danno di immagine, anche perché in parte sarebbe andata a sovrapporsi - continua Federici - Oggi c'è una controproposta e la prospettiva di convenzionarci con il Salone Nautico: ad aprile ci sarà un'iniziativa specifica e alcuni eventi di corollario alla Festa della Marineria piuttosto sostanziosi».

«Da un parte si è persa un'opportunità - continua - ma ci ha permesso di diventare interlocutori. Oggi Ucina e Salone Nautico, unitamente alla Regione Liguria, dovranno parlare con noi».

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Niccolò Re

di Niccolò Re Gli ambientalisti di Italia Nostra dicono no alla deportazione degli scoiattoli grigi dai Parchi di Nervi alla Palmaria. Leggi tutto
Niccolò Re

Una sciarpa da record per la Val di Vara

Mercoledì, 20 Febbraio 2013 21:36 cronaca
di Niccolò Re Una sciarpa lunghissima, da primato, per accendere i riflettori sulla Val di Vara ferita dall'alluvione del 2011 e ancora bisognosa d'aiuto. Leggi tutto
Niccolò Re

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa