Stampa questa pagina

1,5 Milioni di euro per il territorio dal GAL: 22 importanti finanziamenti per la viabilità

Il Commissario straordinario della Provincia della Spezia Marino Fiasella ha incontrato questa mattina i sindaci dei 22 Comuni che fanno parte del GAL (Gruppo di Azione Locale) per illustrare i contenuti della misura 322 sullo sviluppo e il rinnovamento dei borghi dei territori montani che porterà 1.553.000 di euro da investire in infrastrutture. Il Gal è uno strumento "europeo" attraverso cui il territorio riceve finanziamenti destinati a progetti di valorizzazione e rilancio specifici.

Mercoledì, 05 Settembre 2012 18:42
Il G.A.L. della Provincia della Spezia, di cui l'Ente di Via Veneto è capofila, ha inteso adottare due strategie di sviluppo su "Agricoltura, paesaggio, economia, per la qualità e sostenibilità delle 5 Terre e della Riviera Spezzina" e su "La qualità in agricoltura e l'aumento delle produzioni agricole attraverso la valorizzazione dell'ambiente e del territorio", riconoscendo all'agricoltura un importante ruolo di volano per il futuro dell'economia locale e di tutela dell'ambiente. "Strumenti come il Gal - spiega Fiasella - avvicinano l'Europa ai territori e consentono di ottenere importanti investimenti per il rilancio e la tutela di realtà che hanno necessità di sviluppo. Oggi abbiamo illustrato ai Sindaci il primo strumento concreto con cui l'Europa mette a disposizione del territorio una somma importante con cui si potranno realizzare interventi significativi sulle infrastrutture, rendendo più accessibili i borghi, perle dell'entroterra e della riviera. La Provincia, capofila del GAL, ha giocato un ruolo di coordinamento non solo del definire gli obiettivi della strategia di sviluppo, che mette al centro il rilancio dell'agricoltura conservativa, ma anche le modalità con cui le risorse verranno distribuite. Siamo riusciti a raggiungere un accordo che eviterà la messa a bando delle risorse relative alla misura 322 ottenendo dunque una visione omogenea degli interventi che saranno spalmati su tutti Comuni. Grazie la lavoro di coordinamento non lasceremo indietro nessuno. Presto metteremo invece a bando altri due milioni e mezzo di euro che saranno rivolti alla promozione del territorio, alle strutture ricettive, alle attività agricole. Sono cifre importanti per un territorio ferito. "

Entro 15 di settembre i 22 Comuni interessati dalle misure del GAL (Beverino, Bolano, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Deiva Marina, Follo, Maissana, Pignone, Riccò del Golfo, Rocchetta Vara, Sesta Godano, Varese Ligure, Zignago, Levanto, Bonassola, Framura, Monterosso al Mare, Vernazza, Riomaggiore) presenteranno i progetti che passeranno al vaglio della Regione. I lavori saranno terminati entro il 2015.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa