Protezione Civile: Allerta 2 prorogata fino alle 15 di giovedì 12 novembre, sospesa l’attività didattica solo nelle scuole in aree di rischio In evidenza

Il Centro Operativo Comunale (COC) informa che la Protezione Civile della Regione Liguria ha prorogato lo stato di Allerta 2, grado di massima allerta, fino alle 15 mercoledì 12 novembre.

Martedì, 11 Novembre 2014 15:02

A tal fine sono state attivate tutte le normali procedure previste dal piano comunale di protezione civile in caso di Allerta 2. Il protocollo prevede la sospensione delle attività didattiche solo nelle scuole che insistono nelle zone esondabili individuate dal piano di bacino vigente, oltreché per ragioni geomorfologiche:
Scuola dell'Infanzia e asilo Nido "Maria Adelaide" Via Gramsci 52; Scuola primaria "E. Venturini" in via Bologna 13; Scuola per l'infanzia Statale in Via Ferrara 1; CIOFS Liguria Maria Ausiliatrice in viale Amendola 2; Scuola Media "A. Cervi" in via Caselli 21; Scuola per l'infanzia Statale di Bragarina in Via Bragarina ; Scuola per l'Infanzia e primaria "San Domenico Di Guzman" in Via Vittorio Veneto 305; Scuola per l'Infanzia Piccole Suore della Divina Provvidenza in Via Caselli 22; Nido "Il girotondo" di Via Tazzoli 72; Struttura di nido e scuola dell'infanzia di via Di Monale; Istituto Tecnico Statale "V. Cardarelli" (Geometri) Via Carducci; Istituto "A Fossati" Via Bragarina 32/A
Quindi, pur persistendo rischi di temporali diffusi e organizzati, il Centro Operativo ha valutato che la perturbazione che ha interessato le nostre zone causando danni in aree limitrofe, ha esaurito in gran parte la sua energia. Per questo motivo si è deciso di rientrare nel protocollo tradizionale dell'allerta 2 ovvero sospendendo l'attività didattica solo nelle scuole ubicate in zone esondabili. Si ritorna invece all'ordinaria attività in tutti gli altri istituti. Questa decisione è anche il frutto della consapevolezza che non si possa gravare ancora sulle famiglie sottraendo servizi importanti come quello scolastico che in più rischia di avere ripercussione sul normale svolgimento del piano di studi.
La struttura degli Stagnoni il COC (tel.0187501172) terrà costantemente monitorata l'evoluzione della situazione. Si coglie l'occasione per ricordare le misure di autoprotezione, in particolare per le zone a più alta probabilità di allagamento e in quelle collinari dove più alto è il rischio di frane. In caso di forti piogge si raccomanda di limitare al massimo gli spostamenti in auto e, per le aree più soggette ad allagamento, di porre paratie a protezione dei locali siti a livello strada. Per informazioni in tempo reale http://protezionecivile.spezianet.it

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Intorno alle 13 dovrebbe essere possibile riaprire almeno due corsie su quattro. Leggi tutto
Comune della Spezia
I due poli espositivi condividono dal 2005 i locali del quattrocentesco oratorio di San Bernardino. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa