Maissana: Il servizio idrico è salvo

Di Guido Ghersi - In tre Amministrazioni Comunali dell'Alta Val di Vara, sospiro di sollievo per la recente decisione della Camera dei Deputati che, con il voto di fiducia ha modificato il decreto "Sblocca Italia" ripristinando la facoltà di gestione in economia del servizio idrico per i comuni montani sotto i mille abitanti.

Mercoledì, 29 Ottobre 2014 12:23

Infatti, il testo del decreto, aveva cancellato quella facoltà introdotta nel lontano 2006 e subito utilizzata dalla precedente amministrazione del Comune di Maissana, uscita dalla gestione "Acam/Acque" della Spezia. Il sindaco, Egidio Banti si è dichiarato molto soddisfatto, ringraziando, senatori e deputati, che hanno consentito ai comuni che già gestiscono, in proprio, il servizio idrico, di continuare a farlo ringraziando il Governo che ha accettato questo emendamento, con favorevole parere anche della Ragioneria dello Stato. La gestione, in economia, nei comuni montani ricchi di acqua, fa risparmiare denari ai residenti e garantisce, al massimo livello, la pubblica gestione dell'acqua, sancita dal referendum. Inoltre Banti ha anche dichiarato che :"Di recente, l'Autorità nazionale per il servizio idrico ha finalmente stabilito le modalità con cui stimare i consumi di acqua per quei soggetti gestori, come il Comune di Maissana, che non utilizzano i contatori. Il sistema indicato dall'Autorità è proprio quello che nel mio Comune applichiamo da anni". Tutto ciò, per il sindaco rieletto di recente, consentirà ai residenti del piccolo paese dell'Alta Valle di pagare ancora per l'acqua, tariffe molto inferiori a quelle praticata dall'"Acam/Acque" : 83 euro annue + Iva per un "single", 114 euro all'anno per una famiglia di 2 persone e 182 euro per quella di tre persone.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nell'elenco insieme alla regione francese della Bretagna, Belgio, Danimarca e Gran Bretagna. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La città antica portava proprio il nome del satellite. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa