Lettera/ Quella strada ai Prati è pericolosa

Lettera dai Prati di Vezzano; il problema? Un traffico infernale e una strada insidiosa.

Mercoledì, 02 Luglio 2014 19:50
"Una strada, trafficata e senza controlli, è quella che parte  dal tunnel della ferrovia, Ufficio postale dei Prati, e giunge alla diramazione Fornola o Statale Aurelia. Una strada che in particolari momenti della giornata, vede il traffico aumentato di automobili, motorini e  moto rombanti che sfrecciano a grande velocità, utilizzando, a piacimento il clacson, (camion di varia misura), in sfregio di un controllo assente. Oltre ad influire sulla pace quotidiana, per le case  che si trovano lungo la bretella, questa strada è diventata veramente pericolosa per le famiglie,  per i bambini, e per coloro che vogliono fare delle sane  passeggiate dal Termo a Fornola. Si rammenta che le famiglie che si trovano lungo tale strada devono combattere già con il rumore assordante dei numerosi treni  della linea Pisa, Parma, Genova. L'utilizzo della strada viene fatto anche da coloro, che, provenienti da Spezia, giunti al Termo, lasciano l'Aurelia,  e si immettono nella via Termo, dove insistono molte abitazioni, passano dalla Stazione Ferroviaria,  proseguono per via Don Minzoni,  per dirigersi a Sarzana, Follo, Ceparana, anche al fine di  bypassare il micidiale autovelox esistente. Si fa presente che la bretella è tangente al Parco dei Prati, dove  numerosi sono i bambini, e vi transitano gli alunni della scuola  di via Sarciara. Pertanto  i Prati sono particolarmente penalizzati per una eccessiva pericolosità stradale, e un inquinamento acustico superiore, a causa di una autostrada, di una strada Aurelia,  di una bretella con aumento veicolare, e di un traffico ferroviario. I cittadini interessati espongono al Sindaco del Comune di Vezzano  il loro disaggio, all'assoggettamento forzato di tale situazione, e chiedono che venga attivata  nel più breve tempo possibile una ZTL (zona a traffico limitato) con controllo, almeno per la parte che va dalla Stazione ferroviaria  fino a Fornola". (Mario Bonelli)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Gli italiani hanno capito che non bisogna per forza lavorare per un’azienda che abbia attivato lo smartworking per poter guadagnare da casa Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un progetto di “Teatro di comunità” della durata di 2 anni, Gli Scarti capofila dell’iniziativa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa