A nove mesi dall'alluvione riapre la nuova farmacia di Pignone In evidenza

A meno di nove mesi dall'alluvione che ha devastato le Cinque Terre e la Val di Vara, la farmacia del comune di Pignone (SP) ha ripreso la propria attività in una nuova e sede. Dopo mesi di sacrifici, ricostruzioni e "quotidiana emergenza" gestita con mezzi di fortuna e con perseverante impegno da parte del titolare, il Dott. Orlando Gaetano, e dei suoi collaboratori, il sogno di ritornare alla normalità per poter svolgere il proprio servizio di distribuzione dei farmaci alla popolazione è divenuto finalmente realtà.

Giovedì, 26 Luglio 2012 15:27

 

GUNA S.p.A. - azienda leader in Italia nel settore dei farmaci biologici e di origine naturale - non è rimasta insensibile alla richiesta di aiuto degli abitanti dei comuni colpiti dall'alluvione dello scorso ottobre. Grazie anche alla raccolta fondi attivata dall'azienda, la farmacia, che era stata investita da un misto di acqua, fango, detriti e alberi che ne avevano causato la completa distruzione, con danni irreparabili a merci, arredi, attrezzature, ha potuto riprendere la propria attività in una nuova struttura.

La farmacia in questo modo torna a offrire un servizio fondamentale per molti comuni dell'entroterra delle Cinque Terre, svolgendo nuovamente a pieno regime la sua importante funzione di distribuzione dei farmaci a una popolazione ben più ampia di quella del solo Comune di Pignone, servendo anche le tante piccole frazioni disseminate nell'arco di 20 km. Un servizio prezioso e spesso carente in comunità montane come quelle dell'entroterra ligure, spesso isolate dai centri abitati più estesi, nonché "trascurate" rispetto ai più famosi borghi che si affacciano sul mare.  "Dopo nove mesi e innumerevoli sforzi da parte nostra e da parte di tutti coloro che ci hanno aiutato, finalmente siamo pronti a riaprire la farmacia nella nuova e rinnovata sede di Pignone" ha commentato il Dott. Orlando Gaetano, titolare della farmacia di Pignone. "I nostri sforzi - e l'aiuto di coloro che hanno creduto in noi - ci hanno permesso di arrivare sin qui, ora per il futuro speriamo che tutto vada per il meglio e che altri aiuti arrivino per rafforzarci ulteriormente e per dare al paese ciò di cui ha bisogno" ha concluso raggiante il Dott. Gaetano.

 

Ufficio Stampa Guna: Glebb & Metzger

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Notti liquide: sette incontri con Ordinesparso

Mercoledì, 01 Aprile 2020 22:08 cultura
Per non perdere il contatto con il pubblico. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ospedale dedicato, diagnosi tempestiva e cure domicilai per chi non necessita di ricovero. Il Consigliere regionale chiede anche di mantenere l'oncologia in Val di Magra. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa