Detenuti con cellulare, blitz della penitenziaria a Villa Andreino In evidenza

"Nel carcere di La Spezia, dopo circa 2 mesi di indagine della Polizia Penitenziaria al fine di individuare la cella specifica, questa sera è scattato il blitz all'interno di una cella con all'interno 5 detenuti magrebini con il ritrovamento di un cellulare e relativo caricabatteria artigianale." 

Giovedì, 06 Marzo 2014 23:35

Lo dichiara Roberto Martinelli, segretario generale aggiunto del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, la prima e più rappresentativa organizzazione di categoria. "Quanto avvenuto - continua - ci impone di tornare a chiedere al Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria interventi concreti. Come, ad esempio, la dotazione ai reparti di Polizia Penitenziaria di adeguata strumentazione tecnologica per contrastare l'indebito uso di telefoni cellulari o altra strumentazione elettronica da parte dei detenuti nei penitenziari italiani", situazioni su cui il SAPPE "in più occasioni ha richiamato l'attenzione delle Autorità dipartimentali. È ormai indifferibile – sottolinea Martinelli - adottare tutti quegli interventi che mettano in grado la Polizia Penitenziaria di contrastare la rapida innovazione tecnologica e la continua miniaturizzazione degli apparecchi che risultano sempre meno rilevabili con i normali strumenti di controllo. A nostro avviso appaiono pertanto indispensabili interventi immediati compresa la possibilità di 'schermare' gli istituti penitenziari al fine di neutralizzare la possibilità di utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione non consentito e quella di dotare tutti i reparti di Polizia Penitenziaria di appositi rilevatori di telefoni cellulari per ristabilire serenità lavorativa ed efficienza istituzionale, anche attraverso adeguati ed urgenti stanziamenti finanziari".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Autunno 2019: riparte SpeziaOutdoor

Martedì, 17 Settembre 2019 11:21 cultura-la-spezia
Con settembre si riparte con il calendario autunnale, questa volta integrato dalle visite guidate di AGTL, l’associazione delle guide turistiche della Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Non ho visto nessuno indignarsi quando un'esponente del Movimento Cinque Stelle mi ha chiamato cinghiale grasso". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa