Brutti scherzi al Telepass, intervengono stradale e finanza In evidenza

Il titolare di una ditta di trasporto è stato segnalato all'autorità giudiziaria perché sui suoi mezzi è stato trovato un dispositivo in grado di ingannare i Telepass e far pagare meno il pedaggio.

Domenica, 02 Febbraio 2014 16:30

Una sorta di pinna occultava la luce degli assi consentendo una lettura del telepass diversa da quella reale facendo imporre così un pedaggio minore. Il trucco è stato scoperto da Polstrada di Brugnato e Gdf della Spezia che hanno sequestrato 6 semirimorchi.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il parlamentare di Leu chiede anche di sbloccare la sua proposta di legge sullo scioglimento di tutte le organizzazioni neofasciste. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa