Alluvione Modena, rientrati i nautici e i sommozzatori spezzini In evidenza

Il 19 gennaio, a seguito dell'esondazione del fiume Secchia, vaste zone del modenese sono state inondate lasciando tragicamente isolate le popolazioni residenti.

Sabato, 25 Gennaio 2014 11:39

Squadre di operatori nautici e sommozzatori del CNeS di la Spezia sono state immediatamente inviate sugli scenari alluvionali per dare soccorso alla popolazione, per sfollare le persone rimaste intrappolate e per fornire generi di conforto e medicinali. Partite alla volta di Modena tre squadre (due di nautici ed una di sommozzatori) equipaggiate con materiale specialistico, hanno raggiunto le zone colpite con fuoristrada, gommoni e una moto d'acqua per dispiegare rapidamente il dispositivo operativo. Gli uomini del CNes hanno soccorso, portandoli in salvo, un centinaio di abitanti rimasti senza luce né riscaldamento. Le operazioni si sono concentrate soprattutto nella zona più colpita di Bastiglia dove sono avvenuti gli interventi più delicati come la messa in salvo di disabili e persone anziane. Oltre gli interventi di salvataggio, i nautici e sommozzatori del CNeS hanno svolto una attenta vigilanza per scongiurare l'odioso fenomeno dello "sciacallaggio", convincendo in tal modo la popolazione a lasciare le abitazioni inondate con maggiore serenità d'animo. Il contingente ha fatto rientro alla Spezia, quando nella zona colpita le esigenze sono state superate con il ritiro delle acque, anche se sul posto sono rimasti gli ingenti danni dell'alluvione.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il gruppo di opposizione Rilanciamo Bolano replica all'assessore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Autunno 2019: riparte SpeziaOutdoor

Martedì, 17 Settembre 2019 11:21 cultura-la-spezia
Con settembre si riparte con il calendario autunnale, questa volta integrato dalle visite guidate di AGTL, l’associazione delle guide turistiche della Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa