Un po' di panico sul ponte Revel

di Massimo Guerra

Momenti di autentico panico sul ponte Thaon ieri sera attorno alle 22 a causa dell'eccessivo affollamento dovuto sia all'entusiasmo dei tanti spezzini che volevano calcare per la prima volta il bellissimo passaggio pedonale sia al pubblico assiepato sulla campata centrale per godersi lo spettacolo del concerto di Antonella Ruggiero sulla chiatta galleggiante.

Mercoledì, 03 Luglio 2013 12:34
Ad un certo punto si è temuto il peggio, con molti genitori costretti a sollevare i loro figli sulla folla per fargli prendere aria, tra urli e spintoni. Forse gli organizzatori non si aspettavano un simile riscontro di martedì sera, ma una serie di circostanze tra cui il festival jazz, i banchi gastronomici dei muscoli alla Morin ed i buffet augurali presi d'assalto, lo stesso concerto galleggiante e lo spettacolo pirotecnico potevano suggerire un miglior servizio di regolazione dell'afflusso pedonale per evitare il caos.Per fortuna non si è fatto male nessuno e non si è guastata la festa del collegamento tra la città e il porto Mirabello.

(3 luglio)

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Domani al Mapei Football Center per le aquile non sarà affatto facile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il movimento Comunista ed operaio italiano, i suoi militanti hanno dato la vita per il nostro Paese". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa