Sarzana, giro di vite per un'estate tranquilla In evidenza

SARZANA - Dopo il vertice in Prefettura che si è svolto ieri alla Spezia, stamani nuova riunione nell'ufficio sindaco a Palazzo Civico.

Sabato, 23 Giugno 2012 15:15
Qui infatti si è riunito il Coordinamento ordine e sicurezza pubblica per dare operatività alle decisioni assunte. Presenti il sindaco Massimo Caleo, l'assessore Massimo Baudone, il commissario capo Gianluca Fargnoli, il capitano dei carabinieri Alessandro Coassin, maresciallo capo della Guardia di Finanza Luca Fabi e il comandante della polizia municipale Fabrizio Filattiera. Rafforzato dunque il coordinamento degli interventi sul territorio "che - hanno detto i vertici delle forze dell'ordine - verrà monitorato e controllato con particolare attenzione nelle ore notturne e non solo nel centro storico".

Dunque è una vera e propria operazione di prevenzione mirata ad evitare il ripetersi di taluni episodi che il sindaco Caleo ha definito criminali.

"Sarzana - ha detto il primo cittadino - non deve rischiare di associare il proprio nome e la propria immagine a fatti che nulla hanno a che vedere con la sua ospitalità e attrattività. Soprattutto la nostra città deve essere preservata da situazioni lontanissime dal modo di vivere dei suoi cittadini".

Ed è anche per questo che al termine dell'incontro - come anticipato - il sindaco ha firmato l'ordinanza per il divieto di vendita per asporto di bevande contenute in bicchieri di vetro e in bottiglie o confezioni di vetro alla attività di commercio, artigianali e di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. L'ordinanza che sarà in vigore da oggi a tutto il 30 settembre, dalle 21 alle 5 del mattino, prevede per i trasgressori, salvo la contestazione di un più grave reato, una sanzione amministrativa fino a 500 euro.

E' stata inoltre stabilita la messa in posa in tempi rapidi di due nuove telecamere in piazza Cesare Battisti e in piazza Garibaldi. Se ne occuperà direttamente il comandante dei vigili che peraltro, nei prossimi giorni, ha già organizzato una campagna di controlli a tappeto sul territorio contro i motorini "truccati", vale a dire alla ricerca di motocicli modificati abusivamente che, non solo determinano un particolare inquinamento acustico ma sono anche molto pericolosi per la sicurezza stradale.

(23 giugno 2012)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"La manutenzione infrastrutture sia priorità nella ripartenza post emergenza" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le parole dell'assessore del comune di Aulla Giada Moretti e dell consigliere comunale Giovanni Chiodetti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa