Droga, deiezioni animali e impennate con lo scooter: i parchi spezzini nel mirino della Polizia Locale

Potenziati i controlli degli agenti: numerose le sanzioni elevate durante l'estate.

Giovedì, 23 Settembre 2021 11:45

"Con il potenziamento della presenza degli agenti della Polizia Municipale spezzina nei parchi cittadini, i risultati sono sotto gli occhi di tutti – dichiara il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – Una presenza maggiore sul territorio ottiene immediatamente effetti di prevenzione maggiore e un aumento della qualità della vita cittadina, con sensibili miglioramenti anche sul decoro urbano".

Nel corso dei controlli, svolti durante tutta la stagione estiva, sono state numerose le sanzioni elevate, a partire dalle più gravi, come i verbali elevati per atti contrari alla pubblica decenza nei confronti di chi espletava i propri bisogni nelle aree verdi, punti con sanzioni previste dal codice penale di oltre 3.000 euro, oppure il consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto da parte di giovani, che sono stati segnalati alle Prefetture di residenza per i percorsi riabilitativi, fino ad arrivare alle norme previste dai regolamenti e dalle ordinanze comunali.

Tra queste, piuttosto inosservato è risultato l'obbligo di condurre il cane al guinzaglio e di raccogliere le deiezioni degli animali. Al riguardo si ricorda che la sanzione, per entrambe le fattispecie, ammonta a 200 euro e che chi conduce il proprio amico a quattro zampe nei luoghi pubblici deve sempre avere con sé i materiali per la raccolta degli escrementi.

Non sono mancati i casi in cui i conducenti hanno pensato bene di accedere ai parchi pubblici con veicoli a motore: anche in questo caso la sanzione è prevista dai regolamenti comunali e ammonta a 100 euro. In un'occasione un giovane centauro è stato sorpreso ad impennare il motociclo proprio all'interno delle aiuole in prossimità di viale Italia: per lui è scattata la sanzione prevista, oltre alla notizia del fatto riportata ai genitori, in quanto minorenne.

L'assessore alla sicurezza Filippo Ivani ha dichiarato: "Attraverso i controlli della Polizia Locale nelle aree verdi e nei parchi, si riscontrano quotidianamente le segnalazioni che i cittadini rivolgono direttamente al comando o ai vari assessori, dove lamentano noncuranza e mancato rispetto dei regolamenti comunali. Con le nuove assunzioni riusciremo a potenziare ulteriormente questa importante attività a tutela del decoro urbano, per la quale ringrazio tutte le donne e gli uomini appartenenti al comando".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa