Nuovo ponte di Ceparana, emesso il bando di gara per affidamento del progetto esecutivo In evidenza

 

 Con l’emissione del bando di gara l’iter conseguente vedrà la realizzazione del progetto e la successiva fase di esecuzione dei lavori

Mercoledì, 24 Febbraio 2021 13:58

È stato pubblicato questa mattina, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, il bando di gara per: “La Progettazione esecutiva e realizzazione dei lavori di collegamento tra il raccordo autostradale e la sponda destra del fiume Magra”, ovvero la costruzione del cosiddetto “nuovo ponte di Ceparana”.

L’atto formale, emesso in questi giorni, così come previsto dal programma stilato dalla Provincia della Spezia, è di fatto il passaggio concreto alla fase operativa per la realizzazione di questa infrastruttura. Attraverso questa procedura di gara vi sarà, contestualmente, l’affidamento del progetto esecutivo (incluso l’incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione dell'opera) e della conseguente fase di esecuzione dei lavori.

Procede in questo modo, secondo i tempi prefissati, il programma di potenziamento e miglioramento della rete viaria in Val di Magra, oggetto dell’attività strategica della Provincia. Ad oggi, infatti, il programma sta seguendo l’iter nei tempi di legge previsti per opere di questo tipo.

Con il bando emesso in questi giorni si definisce il percorso che garantisce di effettuare la necessaria procedura aperta per l’affidamento della progettazione esecutiva e dell’esecuzione dei lavori per costruire il nuovo ponte. Successivamente, in tempi brevi, la pratica procederà con lo svolgimento dell’iter di gara (cioè l’assegnazione) fino alla stesura del contratto, da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Ovvero, si valuterà il miglior offerente con criteri descritti nello stesso disciplinare di gara che misurano sia la qualità progettuale ed esecutiva che il prezzo, rispettivamente per 85/100 la qualità, per 15/100 il prezzo.

La competente struttura dell’Ente ha già avviato la procedura conseguente l’emissione del bando di gara nei tempi minimi previsti, questo fissando il termine per il ricevimento delle offerte al 07 aprile 2021.

L’importo complessivo delle attività (progettazione esecutiva ed esecuzione lavori) posto a base di gara è pari a 10.725.907,68 euro (oltre IVA ed oneri previdenziali). Nello specifico, secondo il quadro economico previsto per l’opera, il corrispettivo stimato della progettazione esecutiva e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione (esclusi oneri previdenziali 4% e Iva) è pari a 160.000 euro, per l’esecuzione dei lavori è invece stato stimato un importo complessivo pari a 10.565.907,68 euro (compreso di realizzazione ponte sul fiume Magra, rampe di accesso ed oneri per la sicurezza), mentre complessivamente per l’intero programma è previsto un investimento di oltre 15.00.000euro.

Nei prossimi mesi, a seguito dell’esito della gara secondo i tempi di legge, la ditta incaricata dovrà redigere il progetto esecutivo che successivamente sarà oggetto prima di verifica e poi di approvazione, quindi inizieranno le opere di realizzazione del ponte.

Il territorio interessato da questa nuova infrastruttura rientra nei Comuni di Bolano, Vezzano Ligure, Santo Stefano di Magra.

“Con questo passaggio fondamentale entriamo nella fase operativa per la realizzazione del nuovo ponte di Ceparana. Si tratta di una delle principali opere infrastrutturali che la Provincia ha nel proprio programma, un intervento radicale in grado di risolvere molte delle problematiche viarie oggi presenti nell’intera zona.

Su questa pratica la Provincia si è mossa con concretezza, grazie al lavoro dei propri uffici, in tempi certi e con risultati oggettivi. Avevamo garantito che a febbraio sarebbe uscita la gara e questo è stato fatto, anche a fronte delle tante difficoltà economiche in cui l’Ente versa e che comunque stiamo risanando. Investire in infrastrutture come queste, così come abbiamo fatto sulle scuole o sulla rete idrica ed il sistema di depurazione fognaria vuol dire dare risposte certe a quelle istanze che ogni giorno ci arrivano dai sindaci o dai cittadini _ spiega il Presidente Pierluigi Peracchini _ dobbiamo ringraziare la Regione Liguria per aver sottoscritto con noi una convenzione che ci ha garantito l'anticipazione di 3.000.000 euro, destinati al primo finanziamento dell’opera.

Questo ci ha dato la possibilità di attivare, quanto prima, l’intervento. Il programma, nella sua completezza, avrà un impegno di spesa di oltre 15 milioni di euro. Per questo gli uffici tecnici della Provincia della Spezia hanno già definito, con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tutti gli atti con cui è potuto approvare il concordato schema di convenzione per le opere ed ottenere la relativa copertura economica. Oggi, nei tempi, siamo arrivati alla fase operativa che rientra, con tutti gli atti preparatori e gli interventi già attivati, come l’iter di bonifica da eventuali ordigni bellici, nel programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022, mentre il crono programma di esecuzione dell’infrastruttura riguarda il periodo 2021-2024.

Il collegamento tra il raccordo autostradale e la sponda destra del fiume Magra rappresenta un elemento fondamentale sia per la Val di Magra che per la bassa Val di Vara, sia per chi abita in queste zone che per le aziende ed i trasporti di merce. La Provincia della Spezia su questa opera, così come sulle altre pratiche legate alla riqualificazione della rete viaria spezzina, sta portando avanti un lavorando quotidiano e costante per garantire la completa efficienza su oltre 550 chilometri di strade. Ci sono molti arretrati da colmare, ma questa deve essere una priorità. Dobbiamo arrivare alla concreta realizzazione di tutte quelle infrastrutture che da troppo tempo sono attese dalle nostre comunità. Lo faremo sulla base di piani reali e programmi certi, con i tempi che servono, impegnandoci a rispettarli.”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Provincia della Spezia

In entrambi i sensi di marcia. Leggi tutto
Provincia della Spezia
Il presidente della Provincia Pierluigi Peracchini: "Non c'è alcuna intenzione di cedere uno spazio del piazzale interno al Pacinotti per farne un parcheggio per la Polizia Locale". Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa