Nominato il nuovo direttore generale di Asl5, Troiano passa in Alisa In evidenza

La nuova guida dell'azienda sanitaria spezzina sarà Paolo Cavagnaro: "Lavoro di squadra con professionisti della sanità, sindaci e sindacati".

Mercoledì, 30 Dicembre 2020 16:19

Cambia il tanto criticato quadro dirigenziale dell’Asl5. La commissaria straordinaria dell’azienda sanitaria Daniela Troiano, da tempo al centro delle critiche delle opposizioni e dei sindacati per la gestione dell’emergenza, lascia l’incarico e passa in Alisa, l'azienda sanitaria regionale, come subcommissario con funzioni relative alla revisione strutturale della rete ospedaliera.

Al suo posto arriva alla Spezia Paolo Cavagnaro, ex direttore dell’Asl4 Chiavarese ed ex commissario straordinario dell’Asl2 Savonese.

“Ringrazio il presidente e la giunta per la fiducia dopo l’incarico che ho ricoperto in questi due anni nell’Asl2 Savonese – ha commentato Cavagnaro – Sono onorato di andare a dirigere l’Asl5: la mia intenzione è quella di continuare sulla via del lavoro di squadra iniziato in Asl2, con la partecipazione di tutti i professionisti che sono il cardine fondamentale della sanità, dei sindaci con i quali collaborerò per l’attività sociosanitaria e anche, per esempio, per il progetto del nuovo ospedale del Felettino, e con le parti sociali. È necessario lavorare tutti insieme per raggiungere insieme i nostri obiettivi”.

Le nomine dei vertici sanitari (in parte conferme e in parte novità), che riguardano anche le altre Asl della regione, oltre al policlinico San Martino, e avvengono in piena emergenza, sono state deliberate nel corso della seduta della giunta regionale di stamattina per “introdurre una governance collegiale della nostra sanità – ha spiegato il presidente della Regione Giovanni Toti – e consolidare alcuni ruoli che si sono distinti durante questa emergenza”.

Nel corso dei prossimi giorni, su proposta degli stessi direttori generali delle Asl, verranno discusse anche le nomine dei direttori amministravi e sociosanitari delle singole aziende sanitarie.

“Grazie al presidente per la prima esperienza in Liguria, in Asl5 – ha commentato l’ex commissaria straordinaria Daniela Troiano – Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato in questo periodo difficile, dai medici agli operatori sanitari e non agli amministrativi. Cercherò di dimostrare tutto quello che ho dimostrato in Asl5”.

A capo di Alisa è stato nominato come commissario Francesco Quaglia, che continuerà a dirigere anche il dipartimento salute. Toti inoltre ha dato mandato allo stesso Quaglia di costituire all’interno di Alisa, come prevede la legge, un ulteriore dipartimento interaziendale di Malattie infettive, che verrà guidato dal professor Matteo Bassetti.

Di seguito gli altri direttori generali nominati a capo delle singole Asl: Silvio Falco Asl 1, Marco Damonte Prioli Asl2, Carlo Luigi Bottaro Asl3, Paolo Petralia Asl4 e Salvatore Giuffrida direttore generale San Martino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Massimo Baldino chiede spiegazioni in commissione: "La centralina di San Cipriano è stata spostata e il problema dell'inquinamento è scomparso". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa