A Sarzana al via il Peba, il piano per l'eliminazione delle barriere architettoniche

Affidato l'incarico per la redazione del Peba all'architetto Luca Marzi di Arezzo.

Martedì, 29 Dicembre 2020 15:07
Vista di piazza Matteotti dal palazzo del Comune di Sarzana Vista di piazza Matteotti dal palazzo del Comune di Sarzana

Il Comune di Sarzana ha intrapreso i lavori per la redazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA), strumento per la pianificazione e la programmazione coordinata degli interventi ritenuti fondamentali per la piena accessibilità e fruibilità degli spazi urbani e degli edifici di competenza dell'ente.

È stato difatti affidato con determinazione n. 1101 del 24 dicembre l'incarico all'architetto Luca Marzi di Arezzo, professionista esperto del settore tra i più conosciuti nel panorama nazionale, di redazione del Piano per l'eliminazione delle barriere architettoniche. Il PEBA è stato introdotto nell'ordinamento nazionale dalla L. 41/1986, che ha stabilito l'obbligo, per le amministrazioni competenti, di dotarsi di piani di eliminazione delle barriere architettoniche.

L'obiettivo principale è garantire l'accessibilità e la visitabilità degli edifici pubblici, l'accessibilità degli spazi urbani pubblici costruiti o naturali e la fruizione dei trasporti da parte di tutti, secondo criteri di pianificazione/prevenzione e di buona progettazione. Il PEBA si pone quindi l'obiettivo di garantire il raggiungimento del maggiore grado di mobilità di tutte le persone nell'ambiente urbano, secondo criteri di pianificazione, di prevenzione e di buona progettazione.

Dopo l'adozione da parte della Giunta e l'approvazione da parte del Consiglio comunale, il PEBA ha validità decennale, e può essere aggiornato e integrato in base all'attuazione degli interventi programmati in base alla stima dei costi previsti.

"La redazione del PEBA non è soltanto un obbligo di legge, fino ad oggi disatteso dal nostro comune, ma un atto di civiltà – ha affermato il sindaco, e titolare delle deleghe alla disabilità Cristina Ponzanelli. - Per pensare alla città di domani, finalmente inclusiva e aperta a tutti, occorre prima di tutto la redazione di un piano serio, concreto e specifico sugli interventi da adottare.

Da quando ci siamo insediati abbiamo finalmente previsto un capitolo dedicato all'abbattimento delle barriere architettoniche, investendo una cifra ogni anno a questo scopo. Ora scegliamo di muoverci secondo un piano e non più soltanto con interventi simbolici, anche se attesi da lungo tempo.

La disabilità non può essere vissuta come un limite, ma come straordinaria diversità e ricchezza. Pensiamo alla Sarzana dei prossimi 10 anni, che non potrà che essere Città aperta alle differenze, che sono la vera ricchezza di una comunità che non vuole più lasciare nessuno indietro."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: ufficio.stampa@comunesarzana.gov.it

 

www.comunesarzana.gov.it/

Ultimi da Comune di Sarzana

L'iniziativa in occasione della Giornata internazionale della donna. Leggi tutto
Comune di Sarzana
Piazza Martiri: lunedì 8 e martedì 9 marzo, fino a conclusione lavori, scatta il divieto di transito veicolare e pedonale in alcuni tratti di viale della Pace e di via… Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa