Stampa questa pagina

Deve scontare una condanna ad oltre sette anni: rapinatore seriale arrestato dai carabinieri

Un 47enne del Piemonte, ma dimorante a Lerici

Martedì, 24 Novembre 2020 11:12

 

A suo carico pendeva un ordine di carcerazione conseguente al passaggio in giudicato di più condanne per una serie di rapine a mano armata commesse tra il 2005 ed il 2006 nelle province di Vercelli e Novara. Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Lerici lo hanno rintracciato ed arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Novara.


L’uomo, un operaio 47enne originario del Piemonte ma dimorante a Lerici, ben conosciuto alle Forze dell’Ordine per aver commesso altri reati contro il patrimonio ed in materia di armi, risultava destinatario di un provvedimento di arresto emesso dal Giudice di Novara a seguito del passaggio in giudicato di pene definitive e condanna complessiva a 7 anni e 3 mesi di reclusione, per una serie di reati commessi in concorso con altri complici.


Ieri è stato rintracciato dai Carabinieri della Stazione di Lerici che, dopo le formalità di rito in Caserma, lo hanno accompagnato in carcere alla Spezia, dove dovrà scontare la pesante pena a cui è stato condannato.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nessun nuovo ingresso in ospedale, ma il numero dei positivi cresce. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa