Presidio interforze anticrimine e anticontagio nelle piazze e strade della movida spezzina In evidenza

Controlli anche a Sarzana

Sabato, 24 Ottobre 2020 20:03

Nella serata di ieri, su ordinanza del Questore, nuovo servizio interforze di controllo straordinario del territorio volto al contrasto ed alla prevenzione dei reati contro la persona e contro il patrimonio nei tradizionali punti di ritrovo della “Movida” spezzina, in particolare il centro storico, piazza del Bastione, piazza Beverini, piazza Garibaldi, piazza Verdi e vie limitrofe, oltre che l’Umbertino. Le pattuglie hanno svolto contestuali attività di verifica del rispetto della normativa anti-contagio, a partire dalle misure anti-assembramento, sia in strada che negli esercizi pubblici.


L’attività operativa, diretta da un Sostituto Commissario della Questura, è stata assicurata da pattuglie della Polizia di Stato in coordinamento con le Volanti, equipaggi dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale. Prezioso il contributo delle unità di supporto sanitario della CRI, per l’opera di sensibilizzazione al rigoroso rispetto delle prescrizioni sanitarie, opera sulla quale è sempre bene insistere.


Nel corso dell’attività, non si è reso necessario comminare sanzioni amministrative in materia di contenimento al contagio da Covid-19, mentre utile si è dimostrato il restringimento con transennamento degli accessi di piazza del Bastione per meglio indirizzare e monitorare i flussi. Registrata in generale una minore affluenza di persone in strada rispetto agli scorsi week end, anche in ragione delle cattive condizioni meteorologiche. Solo in via Sapri si è reso necessario dopo le 22.00 far allontanare alcuni gruppi di ragazzini per prevenire assembramenti, ottenendone l’immediata collaborazione.


Rispettivamente alle ore 21.00 e alle ore 24.00 sono iniziate le operazioni di chiusura di esercizi di vicinato e di bar, ristoranti e circoli privati.


Poco dopo la mezzanotte, una pattuglia impiegata nel dispositivo interforze, in transito in via del Prione, veniva richiesta per una segnalata aggressione nelle vicinanze. Il Responsabile del servizio faceva allora convergere sul posto più equipaggi che soccorrevano un giovane coinvolto in un litigio in strada, verosimilmente originato da futili motivi, e procedevano alle identificazioni del caso. La vittima si allontanava con gli amici e successivamente ricorreva alle cure dei sanitari. Sono in corso attive indagini a cura della dipendente Squadra Mobile e della Polizia Municipale volte a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, anche tramite l’analisi dei sistemi di videosorveglianza.


Gli analoghi servizi disposti nel comune di Sarzana con equipaggi in servizio di controllo del territorio del dipendente Commissariato, dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Municipale non hanno restituito note di rilievo.
I servizi interforze del sabato sera stanno per iniziare alla Spezia e a Sarzana e proseguiranno fino alle prime ore della notte.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Deceduto anche un uomo di 87 anni. Ora sono 129 in totale i ricoverati nello Spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
È un 34enne dominicano a cui era già stato revocato il permesso di soggiorno. Denunciato un 22enne che aveva filmato la scena senza chiamare i soccorsi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa