Blocco delle ferie nelle Asl, Nursid: "Non siamo eroi ma professionisti e come tali chiediamo di essere considerati"

Nursind  rivolge a tutte le istituzioni ad ogni livello politico l’appello a non permettere che questa disposizione venga recepita dalle Aziende Territoriali

Sabato, 24 Ottobre 2020 18:58

Dopo il Covid di marzo la regione Liguria ha continuato a non assumere personale e Nursind che si domandava quale fosse la strategia su cui la Giunta stesse lavorando per affrontare la nuova ondata covid.19, ora ottiene la risposta tanto attesa: blocco delle ferie a tutto il personale deputato all’assistenza e permessi per legge ex lg 104/92 da concedere con la massima scrupolosità.

Dunque gli infermieri e gli OSS, possiamo dire sempre gli stessi, che lavorano per il Ssn della regione Liguria, si vedranno togliere a discrezione delle ASL territoriali di appartenenza, la possibilità di usufruire del diritto al recupero delle energie psicofisiche: un paradosso incredibile se si considera che tale riposo significa mantenimento della salute.
Tale provvedimento è inaccettabile perché mortifica ancora una volta gli infermieri, le loro famiglie, i loro diritti.

La strategia della regione è dunque mettere in mano all’attuale organico infermieristico, già scarno e provato, la garanzia della salute pubblica. Sapevamo di essere una categoria necessaria e oggi abbiamo la certezza di essere anche indispensabili per sopperire alle mancate scelte e all’immobilità della regione rispetto alle nuove assunzioni. La regione ci chiede ancora sacrifici ma gli infermieri hanno già pagato un prezzo molto alto tra vittime e infettati e non merita di essere trattata da tappabuchi a basso costo.

Nursind dunque rivolge a tutte le istituzioni ad ogni livello politico l’appello a non permettere che questa assurda disposizione venga recepita dalle Aziende Territoriali alle quali compete la valutazione delle esigenze organizzative dei propri ospedali. Siamo certi che gli infermieri lavoreranno come sempre hanno dimostrato di saper fare, ma oltre il limite dell’umano e del sacrificio non si può andare. Non siamo eroi ma professionisti e come tali chiediamo di essere considerati.

Segretario Territoriale Nursind La Spezia
Assunta Chiocca

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

. Le spezzine partono forte, poi lasciano la supremazia alle toscane per un lungo periodo Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ratti: "Avviata una sottoscrizione per una borsa di studio legata al mare, dedicata ai giovani, ai quali Alessandro teneva molto" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa