I sindacati: "Diffidiamo Alisa dal trasferire i malati Covid nelle RSA"

L'intervento di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilpensionati Liguria.

Venerdì, 23 Ottobre 2020 19:45

"Diffidiamo Alisa dal trasferire malati Covid nelle RSA: ciò comporterebbe un aggravamento della situazione riportandoci ai livelli di contagio già vissuti".

Vanno all'attacco le segreterie Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilpensionati Liguria: "Vogliamo siano applicati protocolli sanitari in tutte le strutture assistenziali, garantita la presenza di personale medico, infermieristico e sociosanitario qualificato e assicurato il controllo periodico dagli operatori anche attraverso i tamponi. Serve una rete per effettuare il tracciamento in virtù anche dei tamponi effettuati e la presenza delle unità territoriali per assistere i malati a domicilio", proseguono le organizzazioni sindacali.

"Alle istituzioni chiediamo inoltre che vengano garantite agli anziani attività sociali nelle strutture, consentito loro di mantenere il contatto con i propri familiari anche attraverso telefonate e videochiamate e organizzato il servizio di segretario sociale attraverso cui fornire informazioni sulla salute degli ospiti".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La fascia di rispetto si estende fino a Pignone e Levanto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
(U.C.) – Un pensiero del presidente FIDAL per la sua città, dopo il successo del doppio oro olimpico. “Spero di portare i campionati assoluti di atletica a Spezia”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa