Brucia residui di mobilio, è reato penale

Pratica molto dannosa per la salute e per l'ambiente.

Lunedì, 14 Settembre 2020 10:49


I Carabinieri Forestale della Stazione della Spezia, durante il servizio svolto sl territorio del comune di Riccò del Golfo, hanno sorpreso un cittadino intento a bruciare residui di mobilio.

Lo smaltimento rifiuti tramite fuoco è vietato dal testo unico ambientale (D.Lgs. 152/2006) e costituisce violazione penale per la quale è prevista una pena di almeno 3 mesi ed una ammenda di almeno 2600 €.

L’abbruciamento di rifiuti è una prativa molto dannosa per l’ambiente poiché i materiali contengono sempre parti in plastica, vernici, colle o altre componenti (anche difficili da individuare al semplice esame visivo) la cui combustione libera sostanze tossiche sia nei fumi, con evidente danno per la salute delle persone della zona, sia nelle ceneri, con conseguente contaminazione del terreno e delle acque.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Tre punti pesantissimi contro una diretta avversaria, al di là del risultato lo Spezia convince nella ripresa per qualità di gioco e carattere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ennesima formazione di emergenza per Thiago Motta. Sotto di un gol dopo il primo tempo, le Aquile rimontano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa