Palmaria: 24 persone nei guai per aver violato il divieto di accesso alla “Spiaggia dei Gabbiani” In evidenza

Un blitz congiunto di Carabinieri e Guardia Costiera.

Lunedì, 24 Agosto 2020 12:04

Nella giornata di sabato scorso, 22 agosto, Carabinieri e Guardia Costiera di Porto Venere sono intervenuti per un blitz congiunto al Pozzale sull’Isola Palmaria; sono stati impegnati un totale di 9 uomini, di cui 2 militari a bordo del gommone A69 della Guardia Costiera ed il restante personale sulla spiaggia c.d. “dei Gabbiani” nel litorale compreso tra punta Mariella e cala del Pozzale.

L’attività è stata finalizzata al rispetto dell’ Ordinanza n. 2302 del 11/07/2011, a carattere contingibile e urgente, emessa dal Comune di Porto Venere, relativa al divieto di accesso alla “Spiaggia dei Gabbiani” in località Pozzale per motivi di tutela della pubblica incolumità, e dell’Ordinanza n°187/94 emanata dalla Capitaneria di porto della Spezia in data 13 agosto 1994 che prevede, lungo la fascia costiera del litorale spezzino e Provincia, in corrispondenza di costoni rocciosi a picco sul mare, il divieto di sosta e transito di persone e unità navali dentro la fascia dei 30 metri dai piedi del costone e l’ingresso alle grotte marine.
Si tratta di aree ove persistono condizioni di grave pericolosità, in quanto sottoposte a rischio frane e cedimenti e ove pertanto vige un divieto sia di accesso che di passaggio.

Nonostante la situazione di pericolo fosse debitamente segnalata, erano presenti sulla spiaggia interdetta n. 24 persone, di cui 17 saranno deferite al Tribunale Ordinario presso la Procura della Spezia e alla Procura per la violazione della citata Ordinanza Sindacale che comporta, nei confronti dei trasgressori, l’applicazione dell’art. 650 del codice Penale, per inosservanza di un provvedimento legalmente dato dall’autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica o d’ordine pubblico o d’igiene, per cui è previsto l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a euro 206,00. Per le restanti 7 persone sono state elevate sanzioni amministrative per la violazione dell’Ordinanza n. n°187/94 emanata dalla Capitaneria di porto della Spezia, in quanto le stesse hanno raggiunto la predetta spiaggia via mare.

Si ribadisce di non frequentare le spiagge e i sentieri interdetti per pericoli di frane, a tutela della propria incolumità, e di mantenere la debita distanza dei 30 metri dalle coste rocciose.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nella lista aggiornata dei decessi anche una donna di 69 anni scomparsa nei giorni scorsi al San Bartolomeo di Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'incidente è accaduto a una 35enne a Punta Corvo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa