Area ex Casermette, diffida degli ambientalisti ad iniziare i lavori In evidenza

Il Comune della Spezia aveva dato il via libera con la delibera di Giunta nel maggio 2018.

Lunedì, 10 Agosto 2020 10:44

Legambiente, Lipu, Italia Nostra, V.A.S. e WWF scrivono al Comune della Spezia e alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per intimare lo stop all'apertura del cantiere relativo al PUO per la valorizzazione dell'area ex stabilimento Fusione Tritoro, meglio nota come Casermette.

 

Si tratta di un progetto da tempo contrastato dagli ambientalisti che ora diffidano il Comune ad iniziare i lavori, ritenendo superato il parere espresso dalla Soprintendenza nel 2018 e ritenendo necessario espletare le indicazioni procedurali e prescrittive fornite successivamente dalla Soprintendenza stessa prima di attivare il cantiere.


In allegato il testo completo della diffida.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- I controlli praticamente giornalieri fatti su tutti i tesserati permettono di tenere monitorati i casi di positività, ma è ovvio che questo campionato sarà fortemente condizionato dai… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Diffusi stralci della bozza al vaglio del comitato tecnico scientifico convocato d'urgenza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa