Stampa questa pagina

Chi è il "soldato della Chiappa"? In evidenza

di Francesco Falli - Una curiosità sulla statua di piazzetta De Nobili

Giovedì, 16 Luglio 2020 16:11

Oggi alle 18,30, come già annunciato, il Sindaco Pierluigi Peracchini sarà in via Genova, nello storico quartiere della Chiappa, presente alla cerimonia di inaugurazione del monumento in memoria dei Caduti della Prima guerra mondiale, restaurato per la prima volta dal 1992.

 

L'opera venne posta nello slargo dove si trova ancora oggi, in piazzetta De Nobili, nel giugno del 1928, e lo scultore Carlo Fontana utilizzò, per la realizzazione del soldato che si erge a torso nudo, tipico soggetto della statua nello stile del tempo, le fotografie di un soldato della Chiappa purtroppo morto nel conflitto: questo ragazzo si chiamava Amilcare Vicentini.

Questa storia è stata recentemente ricordata su un gruppo social molto attivo (''I Ragazzi della Chiappa'') con la foto del protagonista, purtroppo deceduto a soli 23 anni, pubblicata dal bisnipote del soldato, Giancarlo Castagnaro, ed è quella qui riportata.

Nel territorio oggi corrispondente alla nostra Provincia, istituita dopo la conclusione del conflitto nel corso del 1923, furono oltre duemila i militari morti in guerra.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Arriva la stagione fredda e i ragazzi dovranno andare in classe rischiando di ammalarsi, è vergognoso" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il netto successo della lista formata dal PD e da Articolo Uno in otto delle dieci Sezioni Elettorali in cui è suddiviso il comune, testimonia il diffuso apprezzamento dei cittadini… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa