"Abbiamo paura dei cinghiali" In evidenza

Cittadini sempre più preoccupati: "Chiediamo all’assessore Casati di prendere delle decisioni importanti, che possano evitare l’incursioni, oramai puntuali dei cinghiali"

Martedì, 14 Luglio 2020 16:00


Siamo un gruppo di abitanti di Via Sant’Andrea (Buggi) che abbiamo continui problemi con i cinghiali, una volta era rarissimo incontrarli oggi è una consuetudine; da quando poi alla notte vengono esposti i rifiuti (umido) lungo la strada le loro incursioni sono continue.

Alcuni di noi hanno risolto il problema agganciando il mastellino in alto, altri portandolo fuori all’alba ma chi non può trova il mastellino completamente svuotato e i contenuti lungo tutta la strada che diventano poi la colazione all’alba per i gabbiani che banchettano con quello che resta lungo la strada.

E non è più solo un problema di decoro, tutti i rifiuti vengono sparpagliati durante il ciglio ma è diventato anche un problema di sicurezza, questi animali li si può incontrare lungo la strada anche se sei in auto, scooter o anche semplicemente a piedi; spesso hanno con sé anche la prole e si sa gli animali diventano aggressivi quando pensano a un pericolo per la loro prole.

Chiediamo all’assessore Casati di prendere delle decisioni importanti, che possano evitare l’incursioni, oramai puntuali dei cinghiali; noi partiamo dal presupposto che se il cibo non viene trovato lungo le strade i cinghiali non hanno più motivo per venire presso le nostre abitazioni pertanto chiediamo l’introduzione di cassonetti intelligenti, lungo via Sant’Andrea che sarebbero una soluzione inaccessibile per gli animali e permetterebbe a noi cittadini di conferire al giorno e non più alla notte con la paura di incontri indesiderati lungo la strada.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Per riconoscere più velocemente e con sicurezza la malattia e dimostrare che si tratta di vera patologia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Tra le fila aquilotte rientrano dalla squalifica Terzi e Maggiore, a disposizione anche Verde. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa