Trovate in possesso di arnesi atti allo scasso, denunciate due giovani nomadi in trasferta In evidenza

Operazione della Polizia di stato

Sabato, 11 Luglio 2020 12:04

L’altro ieri pomeriggio, in pieno centro cittadino (via Chiodo), personale della Squadra Mobile, nel corso di un mirato servizio volto alla prevenzione dei reati predatori ed al contrasto ai furti in appartamento, in lieve ripresa dalla fine del lockdown, sottoponeva a controllo due giovanissime ragazze che, con fare sospetto, erano state viste aggirarsi in centro, scrutando attentamente i portoni e i campanelli dei palazzi.

Durante l’iniziale fase della loro identificazione, gli investigatori avevano modo di accorgersi che le due nascondevano addosso cacciaviti ed attrezzi da scasso. Una volta negli uffici della Squadra Mobile, accertamenti più approfonditi consentivano di stabilire che una delle due ragazze, entrambe croate domiciliate in altra regione, era minorenne ed incensurata, mentre la maggiorenne, 23enne, risultava già gravata da innumerevoli precedenti penali e di polizia, tutti esclusivamente in materia di reati contro il patrimonio.

Gli attrezzi da scasso, peraltro ancora nuovi, costituiti da cacciaviti, una chiave inglese, un piccolo calzino adoperato solitamente per evitare di lasciare impronte digitali ed una scheda di plastica rigida, abitualmente adoperata per l’apertura delle porte degli appartamenti lasciate chiuse senza mandate, venivano sequestrati.

Le due ragazze non avevano con sè alcun tipo di refurtiva, particolare che indica come efficaci ed incisivi si siano rivelati i servizi di prevenzione svolti dagli agenti della Polizia di Stato, servizi che continueranno per tutta la stagione, col prioritario fine di contrastare i furti nelle abitazioni, spesso lasciate incustodite nei caldi pomeriggi estivi quando i residenti si riversano nelle spiagge spezzine o comunque più facilmente aggredibili per finestre lasciate aperte o portoncini non chiusi a dovere.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ha riportato un trauma cranico. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Degrado in via vecchio Ospedale, nel cuore della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa