Stampa questa pagina

“Anche io sono la protezione civile”, ragazzi a lezione con Guardia di Finanza e Croce Rossa sul fenomeno delle droghe In evidenza

Un campo scuola organizzato a Santo Stefano Magra dal Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con la Regione e le organizzazioni Nazionali e locali di volontariato.

Sabato, 11 Luglio 2020 11:52

 

I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Sarzana, unitamente al personale della Croce Rossa Italiana hanno incontrato i ragazzi del campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile”, organizzato a Santo Stefano Magra dal Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con la Regione e le organizzazioni Nazionali e locali di volontariato.

In tale contesto, il Comandante della Compagnia, ha sottolineato l’importanza del concetto della “legalità economica” come dimensione connessa ad una cittadinanza responsabile e come patrimonio indispensabile per la crescita della collettività.

È stata inoltre illustrata l’attività del Corpo svolta a contrasto degli illeciti fiscali, delle falsificazioni, della contraffazione, delle violazioni del diritto d’autore, per poi soffermarsi sull’argomento oggetto dell’incontro, il contrasto all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L'iniziativa è stata dedicata ai ragazzi ed intende contribuire a tutelare la loro salute attraverso l’informazione sul fenomeno della droga e sui pericoli provocati dalla sua assunzione.
I ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 15 anni, hanno manifestato molto interesse per gli argomenti affrontati ponendo domande specifiche agli intervenuti.
L’incontro si è concluso con l’effettuazione di dimostrazioni di ricerca delle sostanze stupefacenti contenuti sia in borsoni che sulle persone, da parte delle unità cinofile antidroga del Comando Provinciale della Spezia.
l termine dell’incontro con i militari delle Fiamme gialle del Comando Provinciale di Spezia i ragazzi della Croce Rossa del comitato della Spezia hanno continuato l’attività di informazione tramite la visione di video con relative spiegazioni, domande e giochi per i ragazzi.

In tale contesto sono stati messi in rilievo i concetti di bisogno e dipendenza analizzandoli in ogni loro sfaccettatura.
Grazie all’intervento dei volontari sono state trattate diverse dipendenze come la droga, il fumo di sigaretta, l’alcool, i social media e il gioco d’azzardo, e in seguito alle numerose domande dei ragazzi si sono potuti approfondire gli argomenti.

Al termine dell’attività ragazzi e genitori hanno espresso la loro gratitudine per aver trattato argomenti di cui non sempre è facile parlare.
I ragazzi si sono dimostrati molto interessati e hanno partecipato attivamente alla lezione, dimostrandosi entusiasti di imparare giocando come alcuni comportamenti sbagliati possano rovinare le loro vite e quelle di chi gli sta accanto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Capolista per PD-Articolo Uno ottiene effettivamente il maggior numero di consensi tra i candidati nella lista. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La lista Lerici Sogna riesce ad entrare in Consiglio comunale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa