Stampa questa pagina

Estate a tavola, i consigli della nutrizionista In evidenza

di Silvia Malvaso

Anche se questo maggio piovoso non sembra presagire l'arrivo dell'estate...manca davvero poco all'inizio della stagione balneare e, insieme alla voglia di mare, quella di perdere qualche chilo di troppo si fa sentire!

Martedì, 21 Maggio 2013 22:19

Ma se state pensando a qualche dieta miracolosa "fai da te", che promette di perdere peso in poco tempo, meglio lasciar perdere perché i chili persi troppo velocemente e in modo sbagliato torneranno presto a bussare alla vostra porta e con gli interessi. Cerchiamo dunque di seguire una corretta e sana alimentazione senza troppi sacrifici o privazioni eccessive e i risultati arriveranno senza nemmeno accorgersene.Mangiare in modo corretto è sempre importante ma durante l'estate, quando il caldo si fa sentire, alimentarsi in modo appropriato è fondamentale per conservare un buono stato di salute. Ecco alcuni consigli per dimagrire in modo leggero ed equilibrato:

1. Bere almeno 1,5-2 Litri di acqua al giorno, limitando il consumo di bibite gassate, zuccherine e bevande alcoliche;
2. Cercare di rispettare i 5 pasti giornalieri: colazione, pranzo, cena e gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio. La prima colazione soprattutto non deve essere trascurata perché rappresenta il pasto più importante della giornata che arriva dopo il digiuno notturno e permette di riattivare il metabolismo;
3. Inserire in ogni pasto una porzione di carboidrati complessi: privilegiando quelli integrali a scarso contenuto di grassi;
4. Privilegiare cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi d'acqua aumentando il consumo di frutta e verdura di stagione che sono alimenti ricchissimi di sali minerali e vitamine. Sia a pranzo che a cena dunque ci deve essere un'abbondante porzione di verdura cruda o cotta. Nei due spuntini della giornata invece cercare di preferire la frutta;
5. Tra i secondi preferire il pesce almeno 2/3 volte la settimana e limitare invece i formaggi al
massimo 2 volte e gli affettati a 1 volta a settimana;
6. Moderare il consumo di piatti elaborati, ricchi di grassi (sughi di carne, pancetta, panna ecc.). Per i primi preferire condimenti leggeri a base di verdure (pomodoro, melanzane, zucchine ecc.);
7. Utilizzare metodi di cottura semplici: al forno, al vapore, bollito, in umido, alla griglia. Evitare i fritti;
8. Ridurre il consumo di sale, da preferirsi comunque quello iodato;
9. Per condire utilizzare olio extravergine d'oliva e limitarne l'uso in cottura, sostituendolo quando possibile con brodo vegetale, vino, sugo di pomodoro e spezie;
10. Almeno 2/3 volte la settimana consumare un piatto unico, che può essere: 1) zuppa di legumi e cereali accompagnati con un contorno di verdura; 2) insalatona con o uovo o mozzarella o tonno o prosciutto più un panino; 3) pasta o riso o farro freddo condito con verdure (zucchine, pomodorini, melanzane, carote, olive ecc);
11. Ai pasti NON consumare assieme alimenti con la stessa funzione nutritiva (es. pasta con pane o patate) oppure secondi diversi (es. carne con formaggio o pesce con affettato);
12. Limitare il consumo dei dolci.
Per concludere ricorda che la parola dieta deriva dal greco "diaita" che significa "vita" quindi stile di
vita, e sfatiamo i luoghi comuni su questo termine che viene associato solo a proibizione e privazione
di certi alimenti.
Impariamo a mangiare in modo sano, corretto ed equilibrato.
________________________________________________________________________________

La Dott.ssa Silvia Malvaso (e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 3496076290) si è laureata a Pisa nel 2007 in Scienze Biologiche Nuovo Ordinamento, nel 2009 consegue il Master di II livello in Nutrizione Clinica e Dietetica all'Università di Siena. Dopo un tirocinio presso il Centro Multidisciplinare per la Diagnosi e la Terapia dell'Obesità e dei Disturbi del Comportamento Alimentare presso l'Azienda Ospedaliera Pisana "Presidio Cisanello", nel 2009 inizia l'attività di libera-professionista come Biologa Nutrizionista a La Spezia e Castelnuovo Magra (SP).
Attualmente effettua Consulenza Nutrizionale, Educazione Alimentare, Analisi della Composizione
Corporea, Riabilitazione Nutrizionale nei Disturbi del Comportamento Alimentare(DCA), Elaborazione di Diete in situazioni di Obesità, Magrezza, Gravidanza, Allattamento, Condizioni Patologiche, Alimentazione e Nutrizione nello Sportivo e Diete per Intolleranze Alimentari.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(21 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Diffusi stralci della bozza al vaglio del comitato tecnico scientifico convocato d'urgenza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

In Asl5 108 nuovi casi Covid-19

Sabato, 24 Ottobre 2020 17:30 cronaca
46 persone in ospedale, 6 in terapia intensiva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

1 commento

  • Link al commento Peppe Martedì, 21 Maggio 2013 14:20 inviato da Peppe

    Ho avuto modi di conoscere la Dottoressa Malvaso e devo dire che è davvero competente e professionale!

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa