Levanto: mare, storia e cultura anche in tempi di quarantena In evidenza

di Cecilia Castellini - Grazie a un sito internet creato ad hoc è ora possibile fare un tour virtuale di Levanto.

Venerdì, 17 Aprile 2020 16:43

 

In queste settimane di confinamento, in cui tutti noi siamo costretti a spendere il nostro tempo in casa e a reinventare la nostra quotidianità e le priorità, il Web gioca un ruolo fondamentale.

In tutta Italia sono nate, e stanno nascendo, importanti iniziative che mettono a disposizione un vastissimo ventaglio di contenuti online a favore della cultura e della storia delle nostre cittadine.

Vista la minore interazione fisica e maggiore distanza sociale è importante, ora più che mai, non lasciarsi scoraggiare ma contribuire ad alleviare l’angoscia attraverso l’arte e la bellezza dei nostri luoghi, connettendo le persone alla conoscenza.

Anche per la città di Levanto è stato creato un progetto online che permettere a tutti gli amici vicini e lontani di godere della sua bellezza e della sua storia.
Questa iniziativa è nata, in collaborazione con il comune, grazie all’innovativa idea di Davide Calabria, al quale si deve anche l’assemblaggio delle fotografie e delle didascalie dei luoghi.

Levanto, con il suo centro storico che pulsa di storia e di leggende, i suoi palazzi rinascimentali, le sue vie senza tempo e i suoi profumi, non è solo la porta delle cinque terre.

Questo tour tocca tutti i punti salienti del centro storico fino ad arrivare al lungomare. Non può mancare infatti una visita a quest’ultimo e alla spiaggia, un paradiso anche invernale, soprattutto per i surfisti. Si consiglia di passare da Via Garibaldi, lunga strada pedonale, dove sono stati riportati alla luce gli antichi colori delle facciate, i balconi dipinti e le caricature grottesche dell’inizio 500.

Il percorso inizia con il Palazzo del Comune, in Piazza Cavour, fondato nel 1605 e inizialmente adibito a Convento. Si passa poi per Via Guani per arrivare all’Oratorio di San Giacomo, la più antica confraternita del paese. Il giro prosegue con la Levanto Medievale caratterizzata dalla Torre dell’Orologio, la Loggia, il Castello e l’Ospitalia del mare. Lungo il tracciato si trova anche la Chiesa di Sant’Andrea, esempio di architettura romanica nel levante ligure del XIII secolo e in conclusione la zona affacciata al mare con la passeggiata “La Pietra”, Il Casinò Municipale e la Pista Ciclopedonale che porta a Bonassola e Framura.

Per accedere al tour cliccate qui.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le spezzine cedono solo nel finale. Top scorer delle bianconere è Templari con 14 punti Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Incidente in via Carducci

Domenica, 25 Ottobre 2020 23:24 cronaca-la-spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa