Fa il primo bagno stagionale come se niente fosse, gli agenti la aspettano a riva In evidenza

Aumentano i controlli in vista del ponte di Pasqua, ma la Polizia registra un calo del 25% degli spostamenti ingiustificati.

Martedì, 07 Aprile 2020 20:42

Proseguono senza sosta i controlli del territorio da parte della Polizia di Stato spezzina, come misura straordinaria di contenimento dell’epidemia.

Nella giornata di ieri, lunedì 6 aprile, si è svolto un servizio straordinario di controllo del territorio da parte del personale del Commissariato di Sarzana, insieme al Reparto Prevenzione Crimine Liguria, soprattutto per il controllo delle autocertificazioni e degli spostamenti da parte dei cittadini dal rispettivo domicilio.

I primi ad essere sanzionati sono stati due cittadini stranieri quarantenni, che sono stati sorpresi a dialogare tra di loro, seduti tranquillamente su una panchina all’interno di un parco cittadino che risultava chiuso dalle precedenti ordinanze in materia.

polizia coronavirus sarzana

Grande sorpresa negli operatori ha invece suscitato la situazione che si sono trovati di fronte poco dopo, sulla spiaggia libera di Marinella: una signora sessantenne della provincia della Spezia si stava tranquillamente cimentando nel primo bagno stagionale. Gli agenti hanno aspettato che la signora raggiungesse la riva dove, dopo essere stata regolarmente identificata, è stata immediatamente sanzionata con una multa di 400 euro.

Nel prosieguo del servizio le pattuglie hanno proceduto al controllo di altri cittadini, risultati quasi tutti in possesso di valide motivazioni lavorative oppure relative al rifornimento di generi di prima necessità; nel complesso si è riscontata una buona osservanza delle disposizioni sanitarie e un buon livello di collaborazione da parte della cittadinanza.

Occorre sottolineare che già da inizio settimana, c'è stato nel complesso un progressivo potenziamento dei controlli, proprio in vista delle festività pasquali di fine settimana, tanto da far registrare ieri, a livello provinciale, un incremento del 30% dei controlli effettuati rispetto al giorno precedente; si va dalle autostrade, alle strade principali e secondarie, al centro città, alle spiagge e ai sentieri.

Nel contesto, si è però potuto registrare un calo del 25% delle sanzioni amministrative irrogate; un dato confortante, che dimostra come buona parte della cittadinanza si stia attenendo alle regole nell’interesse generale.

foto di repertorio

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I verdi e le altre formazioni che dovrebbero lasciare la serie D sono pronte a battersi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per migliorare la gestione e fruibilità rispetto al pre-Covid. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa