La passeggiata al mare costa cara a una coppia In evidenza

L'episodio a Marina di Carrara. Anche un 39enne di Castelnuovo è stato fermato alla guida di un autocarro: con sé aveva della cocaina.

Martedì, 07 Aprile 2020 16:39

Continuano i servizi dei Carabinieri per verificare il rispetto delle regole anti-Covid19, all’insegna dello slogan “rimanete a casa”.

La linea degli uomini dell’Arma resta quella di perseguire le violazioni più evidenti da parte dei soliti “furbetti”, che pur essendo al corrente dei divieti, con il loro comportamento sconsiderato rischiano di agevolare la diffusione del virus, a discapito della salute della collettività. Tanti i controlli anche nei confronti degli esercizi pubblici che devono rispettare la chiusura al pubblico.

Sono quasi 1.000 le persone controllate dai militari dell’Arma in tutto il territorio della Compagnia di Carrara dal giorno dell’entrata in vigore dell’ultimo Decreto Legge che ha inasprito le sanzioni pecuniarie per chi esce di casa senza una valida giustificazione.

Fra queste, una minima parte è ancora incappata nelle sanzioni, proprio perché trovate in giro senza un valido motivo, come ad esempio un automobilista che dopo aver fatto la spesa, ne ha approfittato per tirare a lucido la propria autovettura presso un self-service della zona. Non mancano nella lista dei trasgressori anche le coppie di fidanzati che, in barba al divieto, sono usciti di casa per incontrarsi: è il caso di due giovani di Carrara che sono stati sorpresi di pomeriggio a Pontecimato, mentre se ne stavano tranquillamente seduti fianco a fianco su una panchina pubblica. 

Fra i trasgressori, c’è anche un 39enne di Castelnuovo Magra fermato a Marina di Carrara alla guida di un autocarro per il trasporto di merci, il quale ha lasciato cadere una dose di cocaina sperando di farla franca.

Quella mossa non è sfuggita ai militari dell’Arma che, oltre alla multa prevista dal decreto governativo, lo hanno segnalato al Prefetto per uso personale di stupefacenti e contestualmente gli hanno ritirato la patente. 

Un’intera famiglia di Carrara è stata multata domenica scorsa, dopo che i Carabinieri hanno scoperto che si erano riuniti con dei propri familiari anziani per il consueto pranzo domenicale, nonostante le restrizioni in atto.

Durante i servizi quotidiani dei Carabinieri per sanzionare gli irresponsabili, è stato nuovamente “pizzicato” qualcuno in spiaggia a Marina di Carrara, oppure nei parchi. È il caso di una coppia del luogo a cui la passeggiata al mare è costata cara, mentre nell’area verde di Villa Ceci, alcuni frequentatori sono stati sanzionati perché stavano passeggiando ben lontano dalle rispettive abitazione.

Dal comando della Compagnia di Carrara i Carabinieri ricordano alla popolazione l’importanza di rispettare il divieto di uscire da casa in assenza di una delle motivazioni previste dalle norme, infatti non può ritenersi una “situazione di necessità” la passeggiata in spiaggia o in collina, né tantomeno è consentito fare attività sportiva nei parchi, sul lungomare oppure in giro per la città.

In previsione del lungo week-end di festività pasquali, tra sabato 11 e lunedì 13 aprile i controlli dei Carabinieri saranno intensificati e riguarderanno non solo l’abitato di Carrara e di Fosdinovo, ma soprattutto le direttrici verso il mare o la montagna, con l’auspicio di un comportamento sempre responsabile da parte di tutti i cittadini.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Con la terza collettiva “Rinascita” continua la programmazione on line dell’Unione Cattolica Artisti Italiani della Spezia, accolta da lusinghieri attestati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Quest'anno sarà in versione streaming, si svolgerà a Levanto dal 29 al 31 Maggio Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa