Stampa questa pagina

Coronavirus: mascherine introvabili, ma al Canaletto ecco la soluzione fai-da-te In evidenza

di Massimo Guerra - Nel quartiere c'è anche un servizio di consegna della spesa a domicilio.

Mercoledì, 25 Marzo 2020 09:13

 

Inutile la ricerca di mascherine sul mercato: non solo quelle economiche costano più di un euro l’una, ma proprio sono introvabili. Per ovviare alla mancanza di protezioni per il viso la Borgata canarina si è ingegnata ed ha messo a disposizione dei volontari delle mascherine fatte in casa, di cotone e tessuto non tessuto, rigorosamente di colore giallo, lavabili ed idonee quantomeno al contenimento del virus.

Il presidente della borgata del palio Massimo Terenziani lancia un appello: "Per ora non manca il tessuto ma non riusciamo a trovare da nessuna parte gli elastici, comunque nei prossimi giorni continueremo la produzione artigianale delle mascherine gialle, ovviamente gratuite”.

L'Arci di quartiere, inoltre, ha organizzato un servizio di spesa a domicilio per anziani, con 30 volontari che portano ogni giorno i generi alimentari fino alla porta di casa di numerose persone in difficoltà in questo movimento di emergenza (per info telefonare al 340 9664476 oppure 349 3520019).

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La Sardegna è una delle mete più ambite da chi sceglie di investire in ville e dimore storiche di lusso. In questa terra in cui la ricerca dell'eleganza è un… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Creality ha presentato al mondo la sua nuova CR-6 SE, la sua stampante 3D, prima ancora del suo lancio ufficiale, visto che al momento è proposta in crowdfunding del produttore… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

1 commento

  • Link al commento Andrea Ceretti Giovedì, 26 Marzo 2020 20:27 inviato da Andrea Ceretti

    è rinata ARCI canaletto grazie a un gruppo di ragazzi volenterosi che stanno coinvolgendo tutto il quartiere grazie Fanti e Fantele siete fantastici pronto a riunirmi a voi appena finito il carogna virus

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa