Pusher latitante arrestato da un carabiniere libero dal servizio In evidenza

Il Maresciallo Comandante dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sarzana.

Mercoledì, 26 Febbraio 2020 16:07

Nella tarda mattinata di oggi, il Maresciallo Comandante dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sarzana, mentre viaggiava a bordo della propria autovettura diretto in caserma per intraprendere il servizio, notava sul ciglio della strada un uomo di nazionalità tunisina, che riconosceva quale soggetto coinvolto in vicende collegate allo spaccio di droga.

Lo straniero, nel giro di pochi minuti, è stato fermato da un equipaggio della Radiomobile fatto prontamente intervenire sul posto dal Comandante. Durante il controllo è emerso che nei confronti dello stesso era pendente un ordine di carcerazione emesso dal Giudice della Spezia, che lo ha condannato a 6 mesi e 20 giorni di reclusione, per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio in relazione a fatti accaduti il 18 marzo 2019 a Vezzano Ligure, e dichiarato pertanto in stato di arresto.

Nel corso della perquisizione personale sul posto i Carabinieri gli hanno trovato addosso una dose di eroina, già confezionata per essere venduta, fatto questo che ha comportato una ulteriore denuncia a piede libero nei suoi confronti per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Il tunisino, terminate le formalità di rito, è stato trasferito al carcere della Spezia dove dovrà scontare per intero la sua pena.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Identificate 1.838 persone residenti in Liguria con rischio elevato suscettibili agli effetti sulla salute delle ondate di calore Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Utilizzate anche le immagini tratte dalle telecamere di sicurezza della zona Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa