Sarzana, Ponzanelli: "Arrivati 18 milioni in un anno e mezzo per opere pubbliche" In evidenza

di Alessio Boi- Tra bandi statali e contributi regionali il comune di Sarzana è riuscito a ottenere una bella somma da destinare a opere pubbliche. Il punto nel bilancio preventivo 2020.

Venerdì, 21 Febbraio 2020 21:44

Questa mattina nella sala consiliare del Comune di Sarzana è stato illustrato il bilancio di previsione di quest'anno: si tratta di una spiegazione a 360 gradi di come l'amministrazione ha intenzione di gestire i soldi dell'ente nel corso dell'anno, con un focus particolare sulle grandi opere iniziate o in completamento, nuove assunzioni e gestione del patrimonio. Dopo la buona notizia del calo del debito di poco meno di due milioni, il sindaco Cristina Ponzanelli, con l'aiuto dell'assessore al Bilancio Daniele Baroni, ha esposto con una manciata di slides le intenzioni della giunta. In particolare è stato fatto anche il punto sui contributi regionali e statali che permetteranno le realizzazioni di fondamentali opere urbanistiche che, sommate, arrivano a toccare i 18 milioni, ottenuti con bandi statali e regionali.

Si ricorda la viabilità del quartiere della Bradia, con la realizzazione del ponte e la passerella ciclopedonale sul Calcandola cofinanziato da Regione Liguria per 2.503.107,54 e da Sarzana per 154.625,00 in tre anni. Il Ponte sulla Budella con lo stesso metodo spartiti tra i due enti per 182.069,90 in due anni e il piccolo borgo partecipa con 6.000 Euro. In ultimo, per la Bradia, la rotatoria tra via Falcinello e Via paradiso con lo stesso metodo la prima con 389.979,00 in tre anni e il secondo con 20.525,00 Euro. Da qualche giorno un'altra notizia ha scosso la città: è stato assegnato un contributo totale di 4 milioni di Euro per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico, diviso fra Regione e conto termico. Tale cifra rappresenta solo una parte del primo lotto formato da un totale di 9.257.059,00 Euro, il cui sindaco Ponzanelli auspica di riuscire a finire di finanziare con altri bandi. Non finisce qui: nel calderone ci sono anche i 2.208.505,86 Euro per il completamento della piscina di Santa Caterina così divisi: contributo regionale per 603.088,36 in tre anni, il comune con 105.417,50 e un contributo Cipe sostanzioso di 1.500.000,00 Euro. Si ricordano anche le opere di riqualificazione idraulica e lotta al dissesto idrogeologico con due contributi regionali: il primo per Marinella di 2.500.000,00 Euro e un altro per il completamento dell'Argine del Parmignola per 396.000,00 Euro.

Un altro contributo è statale e ammonta a 130.000,00 Euro per un efficientamento energetico di immobili comunali, che Sarzana ha deciso di destinare alle scuole. Infine da citare anche il contributo regionale per un nuovo centro antiviolenza per 75.200,00 Euro e una nuova casa rifugio di 91.100,00 Euro, entrambi provenienti dalle casse della giunta Toti. Non terminano, però, i soldi che il comune vorrebbe investire tra assunzioni e altre opere: aumento di personale in polizia locale, nuove assunzioni in area tecnica e amministrativa, l'implemento dell'illuminazione pubblica e la manutenzione del verde, aumento dei fondi per iniziative culturali, gestione di promozione e marketing attraverso l'utilizzo dell'imposta di soggiorno e aumento dell'organico nel campo dei servizi sociali.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Lo scrive su Facebook Emilio Iacopi, capogruppo leghista in consiglio comunale a Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La drammatica testimonianza di Andrea Angelotti, l’autista del corriere rimasto coinvolto nel crollo del ponte di Albiano. Operato, per fortuna sta bene. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa