Stampa questa pagina

Docenti per un giorno: gli allievi del Cisita accanto ai grandi nomi del giornalismo italiano In evidenza

L'evento è stata una occasione per sottolineare l'importanza della comunicazione e dell'informazione.

Venerdì, 14 Febbraio 2020 17:56


“L’importanza del saper parlare in pubblico”. Questa la tematica presentata dai giovani allievi del Cisita della Spezia, relatori di eccezione dell’incontro del 13 febbraio “Inspire a generation”, promosso dall’Osservatorio permanente giovani editori come evento finale per i progetti attivati nelle scuole di tutta Italia.

 

L’aula magna dell’Istituto Cardarelli ha accolto alcune delle più importanti personalità del giornalismo italiano, come Marco Ferrando, Luca De Biase, Agnese Pini, etc., intervenuti con brevi ed efficaci lezioni su argomenti legati alla finanza, alla tecnologia e, più generalmente, all’importanza dell’informazione come bussola per comprendere e approfondire i temi della realtà.

Il programma della giornata prevedeva anche un contributo da parte degli studenti: in questa edizione, sono stati scelti gli allievi del terzo anno dell’ente di formazione professionale Cisita (corso Operatore Meccanico e Operatore Amministrativo/ del Legno), che hanno presentato il loro lavoro sulle potenzialità della comunicazione e sulle strategie del “Public speaking”.
I 5 ragazzi, Matteo Monte, Paola Arias, Valentina Andreani, Greta Salerno, Franz Begaj, hanno avuto il plauso del pubblico accorso, più di 200 persone tra docenti e allievi delle scuole della provincia, e delle personalità ospiti, che si sono complimentati con i giovani “docenti” per l’impegno e l’approccio al tema.

In particolare, l’evento è stato un’occasione per sottolineare l’importanza della comunicazione come veicolo per poter infondere nelle nuove generazioni una rinnovata coscienza critica. Esemplare in questo senso le parole di Massimo Esposti, giornalista del Sole 24 Ore, che ha ricordato quanto sia vitale saper codificare il flusso incontrollato di informazioni, ormai simbolo dei nostri tempi. O lo stesso augurio di Agnese Pini, direttrice del quotidiano La Nazione, affinché i nostri giovani possano avere sempre ispirazioni e testimonianze essenziali per costruire il proprio cammino di crescita.

In platea anche gli altri compagni di classe che hanno contribuito a preparare la lezione, Salah Farraje, Mattia Cozzani, Christian Currarino, Marco Minniti, Giorgio Prosperini, Xhulio Abazi, Mattia Pallotti, Rebecca Bonatti, Kimberly De La Rosa, Anna Lorenzini, Jacopo Tamberi, Dennis Diamanti, Dennis Salvo Gullotta, Sebi Axinte, David Sulceni, assieme ai docenti Ester Magnoni e Filippo Conte.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Cure domiciliari, diagnosi precoci e monitoraggio: il sistema abbatte le ospedalizzazioni e il ricorso alla terapia intensiva. È conferma che serve una sanità territoriale" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Resterà la memoria del coraggio con cui ha combattuto un male terribile" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa