Luni: riconsegna ai carabinieri un portafoglio smarrito con quasi 400 Euro In evidenza

di Alessio Boi- Il cittadino, nigeriano regolarmente munito di permesso di soggiorno, compie un nobile gesto. Silvestri: "Desideriamo ringraziarlo pubblicamente, nella speranza che trovi un lavoro".

Venerdì, 14 Febbraio 2020 16:40

Non è un gesto del tutto comune. Un portafoglio pieno può essere un colpo di fortuna per chi lo trova e decide di mettersi in tasca i contanti, anche se un gesto molto poco altruista; sicuramente è un'enorme rogna per chi lo perde: documenti da rifare, soldi persi, carta di credito da bloccare e molto altro.

Insomma non può essere una bella giornata quella di una persona che perde i suoi averi magari per una distrazione o perché andava di fretta.

Lo sa bene John Eromosele Antony, nato in Nigeria nel 1985 e residente a Luni con regolare permesso di soggiorno, che questa mattina ha riconsegnato ai Carabinieri di Luni un portafoglio smarrito contenente quasi 400 euro.

Risulta un'azione ancora più galante se si pensa che il cittadino in questione è anche disoccupato.

Preso atto di questa notizia commenta il sindaco di Luni Alessandro Silvestri: "Nonostante John sia disoccupato non ha esitato neppure un attimo a compiere questo gesto di civica onestà. Desideriamo ringraziarlo pubblicamente per il suo nobile gesto, con l'auspicio che possa testimoniare la sua indole ed essergli utile per trovare un lavoro".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Mauro Ruffini, ex presidente di Circoscrizione commenta lo stato del parco del Colombaio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il doppiopesismo è un vizio difficile da superare" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa