Murati vivi: "Situazione amianto sempre più allucinante" In evidenza

"Intanto le istituzioni tacciono nel loro immobilismo"

Mercoledì, 12 Febbraio 2020 15:32

Continuano ad emergere aspetti sempre più inquietanti relativamente alla presenza di amianto in Arsenale. Dopo un anno dalla richiesta dei Murati vivi, votata all'unanimità dal consiglio comunale, emerse già un quadro impressionante, dove il rischio dato dalla presenza del materiale cancerogeno quota circa 10mila metri quadri di capannoni con presenza di eterni.

Questa è la volta del sindacato dei militari, con le parole di Luca Marco Comellini, il quale porta a conoscenza una situazione ancora ben peggiore da ciò che ad oggi si è paventato, con una probabile presenza di amianto che arriva a coprire 104mila metri, tra pavimenti, tubazioni e lastre.

Nonostante l'evidente gravità per la salute pubblica, l'amministrazione Peracchini non ha mosso un dito per rendere trasparente, come dalla mozione votata da tutti i consiglieri comunali, un procedimento di partecipazione e di coinvolgimento per traguardare il processo di bonifica. D'altronde la commissione Ambiente, seppur dato l'impegno del presidente Tarabugi e del dispositivo approvato, non viene convocata da tempi immemori.

Ad oggi sarebbe troppo chiedere che Tarabugi e il sindaco portino a compimento gli impegni assunti, il primo come garante di un percorso che ad oggi è arenato nel nulla, il secondo come massima autorità sanitaria della città, il cui silenzio assordante su questa vicenda è sconcertante.

Ad oggi sarebbe troppo fare fronte agli impegni assunti, chiarendo con la cittadinanza e con la Marina, con chiarezza e nessuna reticenza, quale sia l'entità della fibra killer di presente in Arsenale, di fronte alle nostre case, quali siano gli stanziamenti dedicati a tali aree dalla Marina e quali siano i tempi di rimozione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'Ordine ammonisce gli Avvocati

Venerdì, 03 Aprile 2020 19:00 cronaca
Ribadita la vicinanza a medici e personale sanitario. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa