Sanità, al via il piano straordinario quinquennale da circa 17,5 mln di euro sulla ASL5 In evidenza

Nel 2020 investimenti per circa 5,8 Mln e 138 assunzioni.

Mercoledì, 05 Febbraio 2020 16:36

Parte il piano straordinario quinquennale da circa 17,5 milioni di euro per la sanità spezzina in vista della realizzazione del nuovo Felettino. Saranno avviate nelle prossime settimane le azioni previste, relative all’area strutturale (stanziamento complessivo di circa 6 milioni di euro), all’acquisto di apparecchiature (6,3 milioni complessivi) e all’assunzione di personale (5 milioni di euro). Ad illustrare il Piano questa mattina, in sede di Conferenza dei sindaci della Asl5 riunita in Comune alla Spezia, è stato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, insieme alla vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale e al Commissario straordinario della Asl5 Daniela Troiano.

Nel 2020, il cronoprogramma prevede la realizzazione di 18 interventi infrastrutturali: i primi ad essere ultimati, entro marzo, saranno la riqualificazione del reparto di degenza di Ortopedia e il nuovo reparto a conduzione infermieristica presso il San Bartolomeo di Sarzana; al Sant’Andrea entro marzo saranno concluse le nuove sale operatorie e messe in manutenzione le tre sale allocate al 1° piano del padiglione Chirurgie; sarà inoltre effettuata la riqualificazione delle degenze del reparto di Neurologia, con il rifacimento dell’impianto di climatizzazione. Al San Nicolò di Levanto entro maggio entrerà in funzione il nuovo mammografo e sarà effettuata la riqualificazione della zona Cup oltre al consolidamento strutturale della pensilina di accesso al punto di primo intervento. Tra gli interventi previsti quest’anno, inoltre, al Sant’Andrea saranno incrementati i posti letto del reparto di Malattie Infettive, con contestuale realizzazione di nuovi spazi per gli studi medici, sarà migliorata la sala d’attesa del Pronto soccorso oltre alla riqualificazione del secondo piano del padiglione Casavecchia con la sostituzione anche dell’ascensore di servizio e al rifacimento dei tetti del padiglione centrale e di quello delle Chirurgie. Al San Bartolomeo entro il 2020 sarà realizzato un intervento di miglioramento della sala d’attesa e della camera calda del pronto soccorso e sarà completato il reparto di Dialisi.

Entro la prossima estate inoltre si procederà anche con la maggior parte degli acquisti finalizzati al rinnovo del parco tecnologico: nei tre ospedali Sant’Andrea, San Bartolomeo e San Nicolò verrà installato entro aprile il nuovo sistema di visualizzazione e refertazione delle immagini radiologiche anche nelle sale operatorie ed entro l’anno un nuovo sistema informatico amministrativo/contabile e un nuovo programma informatico per i due pronto soccorso e il punto di primo intervento. Al Sant’Andrea sarà installata una nuova risonanza magnetica in aggiunta a quella già presente: nel periodo di installazione, è prevista nei prossimi giorni l’entrata in funzione di una risonanza mobile che verrà allocata a Bragarina. Verrà inoltre acquistata una centrale di monitoraggio per i reparti di Anestesia e Rianimazione e due ecotomografi di cui uno ad alta fascia.

Al San Bartolomeo entro marzo sarà operativa la nuova centrale di monitoraggio, comprensiva di monitor. Nei prossimi mesi è prevista anche l’entrata in funzione del nuovo acceleratore lineare al Sant’Andrea, poi destinato al nuovo Felettino.

Per quanto riguarda le assunzioni programmate, entro il 2020 entreranno in servizio 61 unità in gran parte a tempo indeterminato con funzioni dirigenziali, la maggior parte delle quali entro il primo semestre dell’anno, tra cui i direttori delle Strutture complesse di Ostetricia e Ginecologia, di Igiene degli alimenti e Nutrizione e di Pediatria. Prevista l’assunzione anche di ulteriori 77 unità, di cui 60 del comparto sanitario (20 infermieri, 18 unità di personale della riabilitazione - fisioterapisti e educatori professionali -, 8 tecnici di radiologia e laboratorio, 6 ostetriche, 5 tecnici della prevenzione, una dietista).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

Raggiunta la media di mille tamponi al giorno. Inizierà lo screening totale degli hospice e delle RSA. Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa