Pluripregiudicato arresto dalla Polizia di Stato per rapina impropria In evidenza

Munito di foglio di rimpatrio con divieto di fare ritorno nel comune di Sarzana per tre anni.

Sabato, 18 Gennaio 2020 15:18

Un cittadino senegalese di 37 anni, regolare sul T.N., è stato tratto in arresto lo scorso pomeriggio da un equipaggio della squadra volante del Commissariato P.S. di Sarzana, intervenuta presso un noto centro commerciale a seguito della richiesta di intervento effettuata dal personale addetto alla vigilanza.
I fatti: alle ore 16 circa, gli addetti al controllo monitor dell’ ipermercato notavano un uomo che prelevava un paio di scarpe da un espositore, riponendole nel suo zaino.
L’ addetto antitaccheggio seguiva l’ uomo e procedeva a fermarlo non appena lo stesso oltrepassava la barriera casse senza effettuare il pagamento della merce.
Nel tentativo di sottrarsi al controllo, il soggetto colpiva violentemente il vigilante, procurandogli lesioni successivamente refertate con una prognosi di 5 giorni e si dava alla fuga, seguito dallo stesso e da un altro operatore, che nel frattempo aveva richiesto l’ intervento della polizia attraverso il NUE112.
La volante del Commissariato raggiungeva immediatamente la zona segnalata, rintracciando e fermando il rapinatore sulla Via Aurelia. Alla richiesta degli agenti, l’uomo subito tirava fuori dallo zaino le scarpe poco prima sottratte, alle quali aveva nel frattempo staccato la placca antitaccheggio.
Accompagnato presso gli uffici del commissariato per le pratiche di identificazione, l’ uomo, in possesso di passaporto senegalese e titolare di richiesta di permesso di soggiorno effettuata in data 22.07.19, è risultato essere gravato da numerosi precedenti penali , tra i quali furto, rapina, violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, invasione di edifici, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.
Tratto in arresto per il reato di rapina impropria, il soggetto è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima celebrato nella mattinata odierna ed in esito al quale, l’ uomo è stato sottoposto dall’Autorità Giudiziaria a divieto di dimora nella provincia spezzina con rinvio del giudizio al 13/03/2020. E’ stato altresì munito di foglio di rimpatrio nel comune di Torino con divieto di ritorno nel comune di Sarzana per tre anni.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il vicepresidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche fa il punto sulle difficoltà dell’emergenza: “Contratti nazionali fermi al 1989, situazione che grida vendetta”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Gianni Pastorino e Francesco Battistini: "E' il coronamento di una battaglia durata 5 anni”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa