Vittime dell'amianto, Fincantieri condannata a risarcire i famigliari di un operaio In evidenza

L'uomo e morto per un mesotelioma dovuto all'esposizione all'amianto.

Lunedì, 13 Gennaio 2020 16:25

 

Ammonta complessivamente ad oltre 600 mila euro la somma che Fincantieri dovrà versare alla famiglia di un operaio morto a causa di un mesotelioma dovuto all'esposizione all'amianto.

L'uomo, tubista a bordo, aveva lavorato per 22 anni nel cantiere Fincantieri del Muggiano occupandosi, tra l'altro, dei lavori effettuati sulla amerigo Vespucci per la bonifica proprio dall'amianto.

La decisione è stata presa dal giudice del Lavoro del tribunale della Spezia Marco Viani. 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il consigliere di maggioranza Alessandro Rosson ha abbandonato l'aula al momento della votazione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus, i dati di oggi in Liguria

Martedì, 04 Agosto 2020 19:48 cronaca
In Asl 5 situazione ancora stabile Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa