"Assunzioni e investimenti insufficienti, il piano di Asl5 è solo un tappabuchi" In evidenza

L'intervento di Lara Ghiglione della Cgil e Mario Ghini della Uil.

Sabato, 11 Gennaio 2020 14:30

"Il piano di riorganizzazione della Asl è privo di ogni analisi preventiva e oggettiva dello stato attuale: solo numeri senza coerenza e senza una visione per il futuro", così Lara Ghiglione della Cgil e Mario Ghini della Uil.

"Quale sarà il futuro della sanità spezzina, quale modello assistenziale sarà applicato ed in quali strutture? - chiedono Ghiglione e Ghini - Sono queste le domande a cui bisogna rispondere, riempiendole di significato e di progetti realizzabili. Invece le assunzioni proposte dal piano sono insufficienti, solo in parziale compensazione delle carenze di organico e dei pensionamenti. Così come gli investimenti in strutture e tecnologie, che scontano anche la mancanza di una progettualità complessiva e di una regia organica. Di fatto, il piano è un tappabuchi per ovviare la mancanza del nuovo ospedale, ideato per fare demagogia e senza ascoltare il parere degli operatori della sanità che infatti lo hanno bocciato, a partire dai medici".

Concludono Ghiglione e Ghini: "Servono uno scatto progettuale vero, competenze provate e risorse certe per rifondare la sanità spezzina. Serve una visione di insieme che contempli il nuovo ospedale ed al contempo una sanità capillare sul territorio con il potenziamento delle case per la salute e l'assistenza domiciliare. Serve il coinvolgimento di chi ogni giorno lavora nella sanità e quello dei sindacati, che devono procedere in un percorso unitario a partire dall'analisi e dal giudizio sui problemi reali e sulle soluzioni fattibili, nello spirito di difesa e rilancio di una sanità pubblica ed efficiente".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La Consigliera regionale chiede anche un incremento delle tratte. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Avantinsieme sottolinea che, altrimenti, lo si potrebbe costruire in aree meno a rischio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa